Suzuki e Fiat Chrysler guai in arrivo dall’Olanda?

Suzuki Vitara e Jeep Grand Cherokee i veicoli coinvolti nel presunto scandalo emissioni che da qualche giorno tiene banco in Olanda.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Suzuki Vitara

I procuratori olandesi hanno dichiarato lunedì che esamineranno il possibile uso improprio di un software per la riduzione delle emissioni dei veicoli di Suzuki e Fiat Chrysler. Questo avviene dopo che l’autorità stradale olandese (RDW) ha rilevato che i modelli Jeep Grand Cherokee e Suzuki Vitara hanno prodotto livelli di emissioni tossiche assai elevate durante le prove stradali.

Il RDW ha dichiarato che i suoi test sono stati effettuati su più di una dozzina di produttori di automobili a seguito dello scandalo delle emissioni che ha coinvolto Volkswagen. In questi controlli, gli unici risultati ‘sospetti’ sono stati proprio quelli di Suzuki e Fiat Chrysler. L’agenzia olandese sta esaminato la regolarità dei software trovati nelle auto in questione.

Suzuki e Jeep guai in arrivo dall’Olanda per presunte violazioni dei livelli di emissioni?

L’indagine della RDW è stata incentrata sui livelli di emissione di ossido di azoto nelle automobili diesel che sono risultati essere molto più elevati di quelli consentiti legalmente. Ciò ha riguardato i test effettuati durante la guida stradale piuttosto che quelli realizzati in laboratorio.

L’agenzia ha affermato che in tutti i casi i produttori di automobili hanno sostenuto che la ragione della discrepanza era  da ravvisare nella presenza di un software destinato a proteggere il motore da danni che si verificherebbero in determinate condizioni. Tale software è consentito in base alla normativa europea vigente e l’agenzia si riferisce ad esso come un “software non consentito”.

“Per i 14 altri produttori di automobili che siamo stati in grado di controllare abbiamo ottenuto risposte soddisfacenti”, ha dichiarato Maarten Balk, responsabile per la concessione di licenze e supervisione presso la RDW. “Ma lo stesso non possiamo dire per il momento per quanto riguarda Suzuki e Jeep“. 

Leggi anche: Ram 1500: in USA Fiat Chrysler riprende la produzione della versione diesel

 

Suzuki Vitara

Suzuki Vitara è uno dei veicoli coinvolti nel presunto scandalo emissioni che da qualche giorno tiene banco in Olanda

Leggi anche: Fiat Chrysler: in Serbia sciopero ad oltranza nello stabilimento dove viene prodotta Fiat 500L

In futuro in Europa solo test su strada e addio test in laboratorio

Il RDW ha dichiarato che Suzuki Vitara sembra emettere molto più di ossido di azoto in strada rispetto a quanto avvenisse in laboratorio. L’azienda ha offerto una correzione che attualmente sta interessando circa 8.000 modelli Vitara presenti sulle strade olandesi.

Anche Jeep ha proposto una correzione al suo software per il Grand Cherokee questo mese, ma il RDW non ha avuto la possibilità di valutarlo ancora. Il direttore del RDW Paul Dietz ha dichiarato che questa è la prima volta che la sua agenzia ha intrapreso una simile azione. Le automobili europee in futuro dovranno rispettare un test in strada, piuttosto che un test di laboratorio, risolvendo così il problema alla radice.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Jeep, Suzuki

Leave a Reply