Sergio Marchionne: importante riconoscimento per il Deus ex machina di Alfa Romeo e Fiat

Sergio Marchionne risulta essere il manager italiano dalla reputazione online più alta grazie ai successi conseguiti con Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Jeep

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Sergio Marchionne può indubbiamente essere considerato il vero deus ex machina delle sorti di brand storici come Alfa Romeo, Fiat, Maserati e Jeep. Il numero uno del gruppo FCA infatti è colui il quale ha posto le basi per il rilancio di questi brand che nel corso degli ultimi anni hanno sicuramente dimostrato di poter fare molto meglio rispetto a quanto avvenuto nel periodo precedente all’arrivo di Marchionne nel mondo dei motori. 

 

A proposito di Sergio Marchionne, oggi segnaliamo che all’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles è stato riconosciuto di essere il manager italiano con la migliore reputazione online secondo la classifica redatta da Reputation Manager. Anche questo dimostra come la popolarità del Ceo di FCA sia in questo periodo alle stelle grazie ai buoni risultati raggiunti dalla sua azienda, senza dimenticare i recenti successi di Ferrari non solo da un punto di vista finanziario ma anche sportivo con il recente successo nel primo Gran Premio stagionale per la monoposto del cavallino rampante guidata da Sebastian Vettel. 

 

Questa classifica che vede al primo posto Sergio Marchionne, riconosciuto dunque come il manager dalla migliore popolarità, si basa su quattro distinti parametri: l’immagine percepita, la presenza enciclopedica, le menzioni e le news sul web 1.0 e quelli sul web 2.0. In virtù di questi elementi il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles è stato considerato come il dirigente italiano più popolare.

 

Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Automobiles: importante e significativa iniziativa negli USA

 

Sicuramente a Sergio Marchionne hanno giovato gli ottimi risultati finanziari di recente mostrati dal suo gruppo. Altra cosa che ha fatto la differenza per garantire la leadership in questa speciale classifica al numero uno di FCA è stata anche la vicinanza con il nuovo Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Infine una cosa molto apprezzata di Marchionne è stata la sua decisione di elargire un cospicuo premio produttivo ai propri dipendenti.

 

Andrea Berchesi, CEO di Reputation Manager, mette in evidenza come la reputazione  online di Sergio Marchionne è talmente forte da superare come se nulla fosse anche il presunto scandalo dieselgate nel quale Fiat Chrysler Automobiles sarebbe rimasta coinvolta nell’ultimo periodo.   L’editore Urbano Cairo e Giuseppe Recchi, presidente esecutivo di Telecom Italia, occupano gli altri due gradini del podio di questa speciale classifica.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler, Jeep