Sergio Marchionne ha confermato che il marchio Fiat non si vende

Sergio Marchionne, numero uno Fiat Chrysler Automobiles ha confermato che il marchio Fiat non sarà mai venduto dal suo gruppo.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat

Sergio Marchionne nelle scorse ore ha fatto un’importante dichiarazione in merito alla possibilità che il suo gruppo decida di vendere il marchio Fiat. L’attuale amministratore delegato di FCA ha smentito che questa operazione avverrà mai. Del resto la principale casa automobilistica italiana resta fondamentale per la sua società. Alcuni importanti gruppi coreani avrebbero chiesto informazioni su Fiat ma Sergio Marchionne ha confermato che il brand non si tocca. Probabile il riferimento al gruppo Hyundai. Lo storico marchio italiano in futuro avrà ancora un ruolo importante per FCA in Europa specializzandosi ulteriormente in alcuni segmenti di mercato. In particolare il riferimento è alla gamma di 500.

Sergio Marchionne, numero uno Fiat Chrysler Automobiles ha confermato che il marchio Fiat non sarà mai venduto dal suo gruppo

Dalle parole di Sergio Marchionne trapela che Fiat in futuro sarà un marchio sempre più specializzato e ciò garantirà un futuro importante alla casa automobilistica di Torino che dunque non farà la fine di Lancia come qualcuno ha ipotizzato nelle scorse settimane. Il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles ha pure ammesso che in futuro è possibile lo scorporo di Comau. Questo però a differenza di Magneti Marelli non avverrà nel corso dell’anno ma più avanti. Lo Spin off di Comau probabilmente avverrà nel 2019.  Per quanto riguarda il nome del suo sostituto Marchionne ha smentito che si possa trattare  di Richard Tobin, numero uno di Cnh Industrial. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat partono alla conquista della Germania: ecco la promozione che farà la differenza per le due case italiane

Sergio Marchionne | CEO of Fiat Chrysler Automobiles

Sergio Marchionne: il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles ha confermato che il marchio Fiat non sarà mai venduto dal suo gruppo ma continuerà ad essere importante per FCA

Leggi anche: Fiat Tipo: nonostante il successo commerciale Sergio Marchionne ha dubbi per il futuro della berlina

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.