Sergio Marchionne ammette ‘interesse’ di Ferrari per la Formula E

Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler ammette l'interesse nei confronti della Formula E a cui parteciperà una tra Ferrari, Alfa Romeo e Maserati.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sergio Marchionne Ferrari

Il presidente di Ferrari, Sergio Marchionne, ha confermato che la scuderia del cavallino rampante sta pensando seriamente di unirsi a Porsche, Mercedes, Audi e Bmw in Formula E nel prossimo futuro.

Parlando subito dopo il Gran Premio di Formula 1 in Ungheria, dove il suo team ha ottenuto primo e secondo posto, Marchionne ha parlato brevemente del suo interesse per il campionato di Formula E dicendo che lui e il suo staff stanno guardando con grande curiosità al campionato a cui in futuro potrebbe partecipare una tra Ferrari, Maserati o Alfa Romeo.

Dopo la vittoria di Ferrari in Ungheria, Sergio Marchionne torna a parlare della possibilità di partecipare in futuro alla Formula E

Sergio Marchionne non esclude che possa essere proprio il cavallino rampante a prendere parte sebbene al momento sembra più probabile una partecipazione di Alfa Romeo o Maserati. Per un costruttore così importante nella storia della Formula 1, questo è un passo enorme.

Vedremo dunque cosa accadrà nel futuro di Ferrari che intanto si gode l’ottimo momento vissuto in Formula 1 dove con la doppietta dell’Hungaroring cresce l’entusiasmo dei numerosi tifosi che sperano di vedere dopo tanti anni finalmente tornare al trionfo in Formula 1 una monoposto di Maranello. 

Ricordiamo che non è la prima volta che Sergio Marchionne manifesta il suo interesse per la Formula E. Già nei mesi scorsi l’argomento era stato affrontato. Il campionato del resto con i recenti annunci di Porsche, Bmw, Audi e Mercedes si fa sempre più interessante.

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat e Maserati: le novità più importanti dell’ultima settimana di luglio

Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler ammette l’interesse nei confronti della Formula E a cui parteciperà una tra Ferrari, Alfa Romeo e Maserati

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Termoli: a fuoco lo stabilimento in cui vengono prodotti i motori di Alfa Romeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari, FIAT Chrysler