Seat torna in Cina e scommette forte sulla mobilità elettrica

Seat: La casa automobilistica spagnola nel giro di due o tre anni dovrebbe fare il suo ritorno sul mercato cinese puntando sulla mobilità elettrica

di , pubblicato il
Seat: La casa automobilistica spagnola nel giro di due o tre anni dovrebbe fare il suo ritorno sul mercato cinese puntando sulla mobilità elettrica

SEAT è consapevole che il futuro dell’industria automobilistica passa inevitabilmente attraverso la Cina. Il gigante asiatico svolge già un ruolo importante nel futuro del settore automobilistico e in particolare, della mobilità elettrica. Ecco perché, nel suo nuovo tentativo di conquistare il paese asiatico, il famoso costruttore spagnolo che fa parte del gruppo tedesco di Volkswagen scommetterà tutto sull’elettrificazione. La casa automobilistica spagnola continua a studiare come effettuare il suo sbarco in Cina.

La casa automobilistica spagnola nel giro di due o tre anni dovrebbe fare il suo ritorno sul mercato cinese puntando sulla mobilità elettrica

Una delegazione del governo cinese ha visitato la sede della società in Spagna per incontrare i partner della joint venture formata da JAC e Volkswagen. L’obiettivo è quello di far entrare il marchio spagnolo nel mercato cinese facendo così conquistare una quota di mercato importante in quello che al momento è un paese fondamentale per il settore delle auto.

Il ritorno in Cina di Seat si dovrebbe concretizzare nel giro di due o massimo tre anni. L’incorporazione di SEAT alla joint venture di JAC e Volkswagen è stata approvata lo scorso novembre attraverso un nuovo accordo firmato a Madrid. L’accordo prevedeva lo sviluppo di una piattaforma per l’introduzione di veicoli elettrici e la creazione di un centro di ricerca e sviluppo. Questo centro sarà fondamentale per raggiungere l’obiettivo di sviluppare soluzioni di mobilità. Questa struttura di ricerca e sviluppo è attualmente in costruzione, si trova a Hefei e aprirà le sue porte nel 2021.

Leggi anche: SEAT el-Born arriverà sul mercato nel novembre 2020 con un prezzo superiore a quello della Volkswagen ID.3

Seat: La casa automobilistica spagnola nel giro di due o tre anni dovrebbe fare il suo ritorno sul mercato cinese puntando sulla mobilità elettrica

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il suo marchio Seat possa competere in Europa con Alfa Romeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: