Seat riavvia la produzione in Spagna dopo i disordini dei giorni scorsi

Seat: riparte la produzione in Spagna dopo lo stop dei giorni scorsi

di , pubblicato il
Seat

Seat ha ripreso la produzione ieri dopo che la casa automobilistica spagnola ha deciso di interrompere le sue attività la scorsa settimana a causa di disordini civili a Barcellona. Un portavoce della compagnia ha dichiarato che cinque turni di produzione dovevano essere sospesi, impendendo la costruzione di circa 3.500 auto. Il portavoce ha poi aggiunto che la casa automobilistica recupererà la produzione persa nelle prossime settimane.

Seat: riparte la produzione in Spagna dopo lo stop dei giorni scorsi

La produzione è stata interrotta da giovedì a venerdì sera la scorsa settimana a causa di manifestazioni per le strade di Barcellona, ​​per protestare contro l’arresto dei leader separatisti catalani. Interrompendo la produzione, Seat ha evitato possibili interruzioni dell’approvvigionamento, nonché eventuali problemi che i lavoratori avrebbe potuto avere nel raggiungere lo stabilimento di Martorell. Mentre gli uffici dell’azienda a Martorell sono rimasti aperti, gli impiegati hanno potuto scegliere di lavorare da casa.

Secondo il quotidiano spagnolo La Vanguardia, Nissan ha scelto di non interrompere la produzione nel suo stabilimento di Barcellona, ​​sostenendo che la loro posizione è stata meno colpita dalle manifestazioni. Venerdì, centinaia di manifestanti hanno combattuto con le forze di polizia a Barcellona, ​​mentre gli studenti hanno boicottato le lezioni, i voli sono stati cancellati e i servizi di trasporto locale hanno registrato orari ridotti.

Leggi anche: Seat potrebbe rinominarsi come Cupra per fare concorrenza ad Alfa Romeo

Seat: la casa spagnola ha fatto ripartire la produzione nei suoi stabilimenti catalani dopo lo stop dovuto ai disordini dei giorni scorsi

Leggi anche: La nuova SEAT Ateca è già in fase di sviluppo: prime immagini del rinnovato SUV

Argomenti: