Renault Morphoz: arriva l’auto elettrica modulare

Renault Morphoz è un prototipo elettrico in grado di variare la sua lunghezza da 4,4 a 4,8 metri al fine di incorporare una seconda batteria

di , pubblicato il
Renault Morphoz

Renault Morphoz è un prototipo elettrico in grado di variare la sua lunghezza da 4,4 a 4,8 metri al fine di incorporare una seconda batteria che praticamente raddoppia la sua autonomia. La nuova Renault Morphoz è un “concetto” che il marchio rombo intendeva presentare al Motor Show di Ginevra 2020, che però è stato annullato dal coronavirus. Per questo motivo è stato reso noto digitalmente ed è un veicolo elettrico con capacità modulare costruito sulla piattaforma CMF-EV. 

Renault Morphoz è in grado di variare la sua lunghezza da 4,4 a 4,8 metri al fine di incorporare una seconda batteria

Si tratta di un concept SUV che ha nella capacità di aumentare la sua lunghezza il suo obiettivo principale. Di serie misura 4,40 metri di lunghezza, sebbene possa raggiungere i 4,80 metri. L’obiettivo di questo è quello di essere in grado di incorporare una seconda batteria che alimenta il suo motore elettrico e quindi rendere l’autonomia praticamente doppia. Secondo Renault, questo veicolo mostra come saranno le linee di design dei suoi futuri modelli. Sul frontale spiccano l’ottica fine e aggressiva, una griglia chiusa e un grande rombo. I pneumatici offrono un design molto futuristico, oltre a dimensioni considerevoli che il produttore non ha specificato.

Sul lato è possibile vedere l’ assenza di specchietti retrovisori, elementi che sono stati sostituiti da telecamere che mostrano in tempo reale ciò che è stato registrato sugli schermi interni. Da parte sua, nella parte posteriore c’è uno spoiler posteriore che denota il carattere sportivo del design.  La capacità di allungare la Renault Morphoz rende anche i suoi interni modulari. Il volante può essere nascosto, il che chiarisce che il prototipo ha capacità completamente autonome. Secondo la Renault, il Morphoz raggiunge un livello 3 di guida autonoma.

Inoltre, il sedile del passeggero può ruotare su se stesso per affrontare la parte posteriore e quindi stabilire una migliore comunicazione con i suoi occupanti.

Renault Morphoz

Renault Morphoz

Leggi anche: Renault conferma la produzione di un SUV elettrico entro il 2022

Renault afferma che il Morphoz ha anche un sistema di intelligenza artificiale in grado di accettare comandi vocali, rispondere a domande e persino proporre varie attività durante il viaggio. L’auto può anche imparare dai gusti e dalle abitudini di ogni utente per rendere l’esperienza di guida qualcosa di totalmente personalizzato.

Argomenti: