Renault manterrà la sua presenza nel segmento delle city car

Renault continuerà anche in futuro a proporre modelli nei segmenti A e B del mercato auto

di , pubblicato il
Renault Twingo

Ali Kassaï , vice presidente esecutivo di Renault, nel corso di una recente intervista ha chiarito che la sua azienda continuerà anche in futuro a proporre modelli nei segmenti A e B del mercato auto. Nel segmento A la casa francese dispone in questo momento solo della Renault Twingo, prodotta in collaborazione con Daimler. Il marchio transalpino non ha concordato con Daimler una nuova generazione di auto urbane, ma afferma che manterrà o proverà a mantenere la sua quota di mercato.

Renault continuerà anche in futuro a proporre modelli nei segmenti A e B del mercato auto

Per quanto riguarda invece il segmento B, l’offerta di Renault sta aumentando il suo carico tecnologico e l’ibridazione sta arrivando sulle nuove Clio e Captur. In questo segmento è la ZOE l’elettrica più venduta.

Per un po’, i modelli con motori termici e le corrispondenti versioni ibride o elettriche coesisteranno, anche se questi ultimi danno i migliori risultati con piattaforme dedicate. In questo senso, la collaborazione sarà fatta con Nissan che, come la Renault, ha accumulato molta esperienza nell’elettromobilità.

Renault guarda anche al futuro e alle nuove forme di mobilità, come i taxi autonomi. In una prima fase i volumi saranno molto piccoli, quindi sarà essenziale stringere alleanze con altri produttori. L’adattamento delle nuove modalità al loro modello di business è ancora allo studio.

Leggi anche: Renault, Waymo e Parigi stanno esplorando la creazione di un servizio di mobilità autonoma

Renault

Renault continuerà anche in futuro a proporre modelli nei segmenti A e B del mercato auto

Leggi anche: Renault aggiorna Captur nel tentativo di mantenere il controllo di un segmento chiave

Argomenti: