Renault: calano le vendite e i profitti nel 2018

A causa delle incertezze del mercato e del crollo delle vendite di auto diesel, nel 2018 Renault vede diminuire i ricavi

di , pubblicato il
Renault

I ricavi e gli utili di Renault sono diminuiti nel 2018. Ciò è avvenuto a causa del crollo delle vendite di diesel e dei contraccolpi dei tassi di cambio e dal ritiro dal mercato iraniano. I ricavi sono scesi del 2,3 per cento a 57,42 miliardi di euro, mentre il margine operativo è sceso  al 6,3 per cento a 3,61 miliardi. Lo ha detto la società transalpina in un comunicato apparso nelle scorse ore. L’utile netto si è attestato a 3,3 miliardi di euro, in netto calo rispetto ai 5,31 miliardi registrati nel 2017. “Il 2018 è stato chiaramente un anno difficile in cui abbiamo affrontato difficoltà attese e inaspettate”, ha dichiarato il nuovo CEO Thierry Bollore. I risultati “dimostrano la capacità di recupero del gruppo”, ha affermato.

A causa delle incertezze del mercato e del crollo delle vendite di auto diesel, nel 2018 Renault vede diminuire i ricavi

Renault ha detto che le vendite ai partner tra cui Nissan sono diminuite di 946 milioni di euro nel 2018, riflettendo il crollo della domanda di diesel. Un ulteriore impatto negativo è atteso quest’anno, ha detto la società. Il contributo di Nissan ai guadagni di Renault è arrivato a 1,51 miliardi di euro, con un calo del 46% dal 2017, quando il profitto di Nissan è stato gonfiato da guadagni una tantum. Gli sforzi di Renault in termini di costi per l’acquisto e la produzione hanno contribuito al profitto con 421 milioni di euro, con un calo del 37%.

La casa francese ha fissato un obiettivo di profitto più debole per il 2019, a causa delle incertezze del mercato. La società punta ad una redditività di “circa il 6 per cento”, rispetto al 6,3 per cento del 2018. Il nuovo presidente della Renault, Jean-Dominique Senard, volerà in Giappone questa settimana per un breve periodo per ristabilire le relazioni con Nissan dopo il caso relativo all’arresto dell’ex numero uno Carlos Ghosn. 

Leggi anche: Renault avvisa i pubblici ministeri in merito ad un discutibile accordo del suo ex numero uno

Renault

Leggi anche: Fiat Chrysler, Volkswagen e Renault: crollo delle vendite a settembre in Europa

Argomenti: