Range Rover Evoque: prime immagini della seconda generazione

Range Rover Evoque: dal web arrivano le prime foto spia del prototipo della seconda generazione del celebre Suv della casa britannica

di Andrea Senatore, pubblicato il
Range Rover Evoque

Range Rover Evoque è una delle vetture più amate dagli appassionati per quanto riguarda la celebre casa automobilistica britannica. Oggi vi segnaliamo che nei giorni scorsi sul web sono apparse le prime foto spia del prototipo camuffato della seconda generazione del celebre Suv dell’azienda inglese. Del resto parliamo di un veicolo che è arrivato sul mercato nel 2011 e che dunque ormai è quasi giunto alla conclusione del suo ciclo produttivo.

 

Ovviamente al momento si sa ben poco di questa seconda generazione di Range Rover Evoque. Quello che possiamo dire è che a prima vista il Suv sembra leggermente più ampio nelle sue dimensioni rispetto al modello attualmente presente sul mercato. Questo significa che molto probabilmente al suo interno gli spazi saranno ancora più comodi per guidatore e passeggeri. Inoltre questo aumento delle dimensioni dovrebbe anche favorire una maggiore stabilità di guida. 

 

Per quanto riguarda le motorizzazioni della nuova Range Rover Evoque, queste dovrebbero essere numerose e comprendere versioni diesel e benzina. Inoltre non si esclude che possa essere presente in gamma anche qualche versione ibrida plug-in. Per quanto riguarda l’arrivo sul mercato di questo veicolo, sempre secondo i soliti bene informati, il 2018 potrebbe essere l’anno giusto per la sua presentazione e anche per l’inizio della sua commercializzazione.

 

Leggi anche: Range Rover Sport Plug-In Hybrid: prime foto spia dal web

 

Range Rover Evoque

Range Rover Evoque: le prime foto spia della probabile seconda generazione

 

Leggi anche: BMW X7, test drive sulle nevi, per il Suv che sarà commercializzato nel 2018

 

A proposito del motore ibrido, secondo un rapporto pubblicato da Autocar lo scorso settembre, Land Rover sta preparando per questo veicolo un powertrain ibrido combinando un diesel a tre cilindri con turbocompressore alimentato elettricamente ed un impianto elettrico da 48V. Infine le indiscrezioni dicono che Range Rover Evoque è più probabile che possa esordire nella seconda parte del prossimo anno piuttosto che nella prima.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Land Rover

I commenti sono chiusi.