Raikkonen: “Se fosse solo una decisione di tutte le squadre, probabilmente non saremmo qui”

Kimi Raikkonen afferma che la Formula 1 non sarebbe andata in Australia se la decisione fosse stata lasciata alle squadre

di , pubblicato il
Kimi Raikkonen - Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen afferma che la Formula 1 non sarebbe andata in Australia questo fine settimana se la decisione fosse stata lasciata alle squadre. La stagione di Formula 1 inizia domenica con il Gran Premio d’Australia, ma con il mondo alle prese con la pandemia di coronavirus, Raikkonen si è domandato se andare avanti con la gara fosse una cosa intelligente. “Non so se è la cosa giusta che siamo qui. Probabilmente no”, ha detto l’esperto pilota finlandese di Alfa Romeo Racing.

Kimi Raikkonen afferma che la Formula 1 non sarebbe andata in Australia se la decisione fosse stata lasciata alle squadre

“Ma non dipende da noi, non è una nostra decisione. Penso che se fosse puramente una decisione di tutte le squadre, probabilmente non saremmo qui. Tuttavia, la situazione rimane che la F1 è in Australia e la gara, al momento, sta andando avanti. Ho sentito che ci sono alcune persone che si sono ammalate nel paddock, nessuno sa quale sia la storia. Non è solo per noi, è anche per i fan. Vedremo come vanno le cose” ha concluso l’ex campione del mondo di Formula 1.

Leggi anche: Formula 1: Kimi Raikkonen dispiaciuto per come stanno andando le cose in Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing: Kimi Raikkonen afferma che la Formula 1 non sarebbe andata in Australia se la decisione fosse stata lasciata alle squadre

Leggi anche: Raikkonen è fiducioso di ottenere un forte risultato in Australia

Argomenti: