Porsche Taycan: prime immagini ufficiali della versione definitiva

Porsche Taycan è stata finalmente rivelata. La versione di produzione della prima auto completamente elettrica della casa automobilistica tedesca è stata svelata mercoledì

di , pubblicato il
Porsche Taycan è stata finalmente rivelata. La versione di produzione della prima auto completamente elettrica della casa automobilistica tedesca è stata svelata mercoledì

Porsche Taycan è stata finalmente rivelata. La versione di produzione della prima auto completamente elettrica della casa automobilistica tedesca è stata svelata mercoledì. Eventi simultanei si sono svolti in un parco eolico in Cina, in un parco solare in Germania e alle Cascate del Niagara vicino a una centrale idroelettrica.

La sinuosa quattro porte ha all’incirca le stesse dimensioni di una Tesla Model S, a cui dovrebbe fare concorrenza in modo molto diretto. Lo stile la rende immediatamente riconoscibile come una Porsche, ma con un tocco moderno che non si allontana troppo dal regno della fantascienza. Le consegne sono programmate per iniziare alla fine di quest’anno con le versioni top di gamma Turbo e Turbo S che saranno le prime ad arrivare sul mercato.

Porsche Taycan è stata finalmente rivelata

Sebbene le auto elettriche non abbiano turbocompressori, il presidente della Porsche Nord America Klaus Zellmer ha dichiarato che la società ha deciso di mantenere la nomenclatura perché è andata oltre la sua tradizionale definizione del marchio. “I nostri clienti lo identificano con il modello top di gamma in ciascuna delle nostre vetture”, ha detto Zellmer.

Entrambe le versioni dispongono di trazione integrale con doppio motore elettrico alimentato da un pacco batterie da 93,4 chilowattora. Il motore anteriore aziona direttamente le ruote, come è comune nelle auto elettriche, la parte posteriore presenta una trasmissione a 2 velocità. Zellmer ha detto che Porsche ha fatto questo passo insolito perché era il modo migliore per sfruttare appieno la potenza di Taycan.

Il Turbo ha una potenza di 616 CV e può arrivare fino a 670 CV quando è attivo il controllo del lancio. La Turbo S ha la stessa potenza di base, ma ha una potenza massima di 750 CV, che tecnicamente la rende la berlina più potente del mondo. Versioni meno potenti verranno aggiunte in seguito. Turbo e Turbo S possono accelerare da 0 a 100 in 3,0 e in 2,6 secondi rispettivamente e coprire un quarto di miglio in 11,1 e 10,6 secondi.

La velocità massima per entrambi è limitata a 161 mph, ma esattamente fino a che punto è possibile guidarli a quella o qualsiasi velocità deve ancora essere determinato.

Le vetture dovrebbero godere di un’autonomia di 450 km per carica per la versione Turbo e 412 km per la Turbo S. I conducenti saranno in grado di ricaricare rapidamente la propria Porsche Taycan grazie al pacco batterie da 800 volt, il primo del settore. Collegato a un caricabatterie da 270 kw, può riempirlo dal 5 all’80 percento in 22,5 minuti ed è in grado di gestire fino a 400 kw.

Porsche sta installando caricabatterie ad alta velocità in ciascuna delle sue concessionarie e diverse reti di ricarica pubbliche li stanno aggiungendo alle loro stazioni. Tra questi vi è Electrify America, di proprietà del gruppo Porsche, che fornirà ai proprietari Taycan tre anni di addebito gratuito, in modo simile al modo in cui Tesla ha concesso l’accesso gratuito ai suoi Supercharger come incentivo per alcuni clienti. Porsche Taycan Turbo è dotato di sospensioni pneumatiche adattive e può essere dotato di controllo del rollio e sistemi di sterzo della ruota posteriore che invece sono di serie sul Turbo S.

Quattro modalità di guida offrono una gamma di impostazioni di comfort e prestazioni, mentre i conducenti possono programmare la propria combinazione di rigidità delle sospensioni e potenza erogata. Una Turbo S ha recentemente stabilito un record per le berline elettriche sulla pista da corsa Nurburgring Nordschleife in Germania con un tempo di 7:42, a soli 10 secondi dal record di una quattro porte.

“Porsche Taycan è per i clienti che desiderano essere i primi a guidare la tendenza elettrica della batteria, mentre la Panamera si adatta a coloro che preferiscono la sensazione e il suono di un motore a combustione interna e non sono ancora pronti a fare il passo verso l’elettrificazione.

Presto verranno aggiunti altri modelli Taycan, ma i prezzi non sono stati annunciati. Si dice che il Taycan entry level possa avere un prezzo sotto i 90 mila euro. Porsche afferma di avere oltre 20.000 depositi rimborsabili per il Taycan, che rappresenta all’incirca il primo anno intero di produzione, ma ora che i libri degli ordini sono aperti e quindi la società tedesca scoprirà quanti di questi preordini si tradurranno effettivamente in vendite.

Leggi anche: Porsche Taycan conquista il nuovo record nella pista del Nürburgring

Leggi anche: Porsche: gli EV presto diventeranno la norma secondo il CEO del Nord America

Argomenti: