Porsche Taycan: consegne in ritardo per l’auto elettrica

Le consegne della Porsche Taycan ai clienti inizieranno più tardi del previsto, almeno in Norvegia

di , pubblicato il
Le consegne della Porsche Taycan ai clienti inizieranno più tardi del previsto, almeno in Norvegia

Sembra che anche Porsche si trovi ad affrontare difficoltà di consegna. Infatti le consegne della Porsche Taycan ai clienti inizieranno più tardi del previsto. Questo almeno in Norvegia. I detentori di una prenotazione per Taycan in Norvegia sono stati informati da Porsche che, nonostante tutti gli sforzi per consegnare il modello elettrico a gennaio, “a causa dell’enorme complessità della produzione”, ci saranno ritardi di “otto-dieci settimane”. La lettera inviata è stata pubblicata da alcuni clienti in un gruppo di Facebook.

Le consegne della Porsche Taycan ai clienti inizieranno più tardi del previsto, almeno in Norvegia

“L’auto è stata sviluppata da zero e prodotta in una nuova fabbrica. Tutti i dipendenti Porsche hanno lavorato duramente per consegnare Taycan come previsto a gennaio ”, afferma la lettera inviata dalla casa tedesca. “A causa dell’enorme complessità legata alla produzione di Taycan, purtroppo dobbiamo segnalare date di consegna piuttosto tardive”. Il venditore deve informare i clienti del nuovo periodo di produzione. Porsche ha iniziato la produzione in serie di Porsche Taycan a settembre. La produzione di pre-serie era già iniziata nel 2018, ma Porsche probabilmente non era stata in grado di risolvere tutti i problemi da allora. Si attendono ovviamente conferme ufficiali da parte della società tedesca per capire se il problema riguarda solo la Norvegia o in generale tutti i mercati in cui la Taycan viene commercializzata.

Leggi anche: Porsche lancia le vendite online per conquistare i clienti più giovani

Le consegne della Porsche Taycan ai clienti inizieranno più tardi del previsto, almeno in Norvegia

Leggi anche: Audi e Porsche: la piattaforma PPE potrebbe essere condivisa con altre case automobilistiche

Argomenti: