Porsche realizza il record di vendite di tutti i tempi nel primo trimestre del 2017

Porsche ha realizzato un vero e proprio record di vendite nel primo trimestre dl 2017, si tratta del miglior risultato in 86 anni di storia

di Andrea Senatore, pubblicato il
Porsche
Il primo trimestre del 2017 è stato il miglior inizio di anno per Porsche nel corso della sua storia di 86 anni, con 59.689 vetture vendute a livello globale. Si tratta di un aumento del sette per cento rispetto allo stesso periodo nel 2016. L’aumento più grande deriva dal suo mercato domestico, con 7.160 vetture vendute in Germania rispetto alle 5.994 che sono state consegnate nel paese teutonico nel corso del 2016. Si tratta dunque di un aumento del 19 per cento rispetto allo scorso anno. La Cina continua a dominare il mercato, con 18,126 unità vendute nello stesso periodo.

Porsche: primo trimestre da record nel 2017

La Panamera e la Macan sono state le vetture maggiormente di successo per l’azienda teedesca questa volta. Porsche  ha immatricolato 3.630 unità della Panamera, un numero che rappresenta un aumento del 12 per cento. Per quanto riguarda il più piccolo modello di SUV della società, la Macan, questa ha continuato il suo periodo d’oro come il modello più venduto, con 24.797 unità vendute.
Le automobili sportive svolgono ancora un ruolo importante  per la società tedesca per quanto concerne le classifiche di vendita, con 6.060 unità della 718 Boxster e della Cayman.
 Questi numeri hanno garantito a Porsche un aumento del sette per cento in Europa per un totale di 19.084 unità e 12.718 unità negli Stati Uniti che rappresentano un aumento del quattro per cento.
Porsche

Porsche

 

Leggi anche: Porsche 911 GT2 RS: oltre 700 cavalli per la versione più estrema

Con tre nuove vetture lanciate al Salone dell’auto di Ginevra del mese scorso, Porsche intende continuare su questa buona strada per tutto l’anno. Il lancio sul mercato della nuova 911 GT3 avrà luogo a maggio, seguita dalla Panamera Turbo S E-Hybrid in luglio e la Panamera Sport Turismo nel mese di ottobre. Si tratta di novità che dovrebbero garantire alla società tedesca di mantenere numeri record anche nel proseguimento del 2017.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Porsche