Porsche potrebbe usare Gorilla Glass nelle sue future auto

Porsche sperimenta Gorilla Glass nella sua GT3 RS, in futuro il materiale potrebbe trovare applicazione nel settore.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Porsche

Porsche ha annunciato lunedì che sarà la prima casa automobilistica ad utilizzare “Gorilla Glass”, i cui pannelli separeranno l’interno della nuova 911 GT3 RS dall’esterno. ‘Gorilla Glass’ è il nome comune per il vetro realizzato in un materiale alcalino-alluminosilicato progettato specificamente per essere sottile, leggero e resistente. Questo materiale viene comunemente impiegato su dispositivi mobili e televisori. È realizzato con un sottile pannello di vetro, trattato chimicamente in modo che le sue imperfezioni fini, visibili solo al microscopio elettronico, siano parzialmente riempite, aumentando la resistenza alla compressione, la flessibilità e la resistenza a graffi e schegge. 

Porsche sperimenta Gorilla Glass nella sua GT3 RS, in futuro il materiale potrebbe trovare applicazione nel settore

Gli ingegneri di Porsche hanno utilizzato un materiale simile nella lastra posteriore della 918 Spyder Weissach, e ora anche la GT3 RS utilizzerà un materiale di questo tipo per ridurre il peso dei finestrini laterali posteriori. Porsche ha dichiarato che il vetro di sicurezza posteriore pesa 5,8 chilogrammi, ma quello della GT3 RS con le stesse dimensioni arriva a soli 3,7 chilogrammi. L’utilizzo di questo materiale offre anche altri vantaggi. Il vetro di sicurezza tradizionale blocca circa il 70% delle radiazioni ultraviolette, mentre il vetro Gorilla Glass può bloccarne il 99%. Allo stesso modo, un minore spessore del vetro significa meno distorsioni ottiche, il che è particolarmente importante quando si guida un’auto.

Porsche è anche alla ricerca di come aggiungere un migliore isolamento al vetro e desidera valutare il suo utilizzo per i display tattili interni. La casa automobilistica ammette che l’utilizzo di questo materiale comporta anche alcuni problemi. Ad esempio il suo alto costo a causa della limitata domanda nel mercato automobilistico. Un ulteriore problema è che questo vetro può a volte essere troppo flessibile. In ogni caso nel momento in cui la casa tedesca ha iniziato a valutare l’impiego di tale materiali per le sue auto, potrebbe essere solo una questione di tempo prima che i suoi concorrenti adottino la tecnologia e questo ovviamente potrebbe far diminuire il prezzo e velocizzarne i progressi.

porsche

Porsche sperimenta i vetri Gorilla Glass nella sua GT3 RS, in futuro il materiale potrebbe trovare applicazione nel settore

Leggi anche: Porsche Taycan: ecco le prime informazioni trapelate sulla prima auto elettrica del brand tedesco

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Porsche