Porsche lancia le vendite online negli Stati Uniti

Porsche sta lanciando vendite online negli Stati Uniti grazie ad un programma pilota che coinvolge 25 concessionarie

di , pubblicato il
Porsche

Porsche sta lanciando vendite online negli Stati Uniti. Come parte di un programma pilota, 25 concessionari partecipanti consentiranno ai clienti di completare la maggior parte dei documenti di vendita online e quindi visitare il concessionario solo per ritirare la propria auto e mettere le “firme finali”.

Sebbene il processo non è interamente online, Porsche afferma che l’esperienza di vendita presso il rivenditore sarà più breve e più semplice possibile.

Porsche sta lanciando vendite online negli Stati Uniti grazie ad un programma pilota che coinvolge 25 concessionarie

Il servizio includerà veicoli nuovi e usati e Porsche afferma che coprirà “tutti gli aspetti dell’acquisto, del finanziamento o del leasing di un veicolo selezionato”. Di conseguenza, i clienti avranno accesso a calcolatori di pagamento e permuta, approvazione del credito e opzioni finanziarie e assicurative attraverso Porsche Financial Services. Per aiutare a velocizzare le cose, i clienti potranno caricare foto di documenti personali come il loro ID. Potranno anche inviare foto della loro auto attuale per una valutazione di permuta. Una volta che tutto è stato completato, i rivenditori prepareranno i documenti in modo che siano pronti per i clienti a firmare quando arriveranno per ritirare il loro nuovo veicolo.

Secondo il responsabile vendite e marketing di Porsche, Detlev von Platen, “Le esperienze di vendita al dettaglio fisiche e digitali devono lavorare mano nella mano, ma rimangono tipicamente Porsche. Offrire ai nostri clienti un’opzione digitale migliorata per l’acquisizione di una Porsche rende questa esperienza ancora più accessibile e conveniente. ”

Lo stesso ha detto anche il presidente e CEO di Porsche Cars, Nord America, Klaus Zellmer, che ha dichiarato: “Per i nostri concessionari, che sono al centro delle nostre iniziative strategiche, riteniamo che questa combinazione di interazione digitale e fisica con i clienti non farà che rafforzare il loro business”. Porsche non ha nominato i concessionari partecipanti, ma coloro che offrono vendite online avranno il processo integrato nel loro sito Web. Vale anche la pena ricordare che solo 25 dei 191 concessionari Porsche negli Stati Uniti sono coinvolti nel progetto, ma la società ha osservato che “è possibile un’implementazione nazionale più ampia, a seconda dei risultati del pilota”.

Leggi anche: Audi e Porsche: la piattaforma PPE potrebbe essere condivisa con altre case automobilistiche

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.