Porsche: accordo raggiunto con la figlia di Paul Walker

La figlia di Paul Walker, scomparsa star di Fast and Furious, ha raggiunto un accordo con Porsche sul risarcimento per la morte del padre

di Andrea Senatore, pubblicato il
porsche

Meadow Walker, figlia della star di franchising cinematografico Fast & Furious, Paul Walker, ha risolto la causa contro Porsche per la morte di suo padre avvenuta il 30 novembre 2013, secondo quanto rivelato da “The Blast”. I documenti ottenuti da The Blast indicano che Meadow Walker si è incontrata con il fabbricante di automobili tedesco lo scorso 16 ottobre. In quella data sarebbe stata risolta anche un’altra causa legale separata intentata dal padre di Paul Walker contro il brand tedesco. I dettagli di entrambi gli accordi non sono stati per il momento divulgati dalle parti.

 

Porsche: accordo raggiunto con la figlia di Paul Walker, il bran tedesco risarcirà la ragazza per la morte del padre

La figlia di Walker aveva già ricevuto 10,1 milioni di dollari l’anno scorso dalla famiglia di Roger Rhodas, il conducente della Carrera GT coinvolta nell’incidente che ha portato alla morte di Paul Walker. La causa contro Porsche con conseguente richiesta di risarcimento è stata depositata da Meadow Walker nel 2015. L’accusa sosteneva che la Carrera GT  in cui si trovava Paul Walker quando morì era nota per  avere “problemi di instabilità”. Inoltre Walker inizialmente era sopravvissuto all’incidente ma è rimasto intrappolato nel veicolo in fiamme bloccato dalla sua cintura di sicurezza.

 

Jeff Milam, legale della figlia della defunta star, ha dichiarato che Porsche sapeva che la vettura su cui viaggiavano l’attore e Roger Rodas  aveva problemi di stabilità ma nonostante ciò nulla è stato fatto per dotare questa vettura di maggiori garanzie di sicurezza. L’incidente avvenne a Santa Clarita in California mentre l’attore tornava da un evento benefico.

 

Leggi anche: Porsche 718 Cayman e Boxster GTS: sono arrivate, i prezzi partono da 79.400 e 81.500 euro

 

Paul Walker

Paul Walker rimase vittima di un incidente mortale il 30 novembre del 2013 quando si trovava a bordo di una Porsche Carrera GT

 

Leggi anche: Nuova Porsche 911 Carrera T: sarà disponibile nelle concessionarie a partire da Gennaio 2018

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Porsche

I commenti sono chiusi.