Porsche 718 Boxster Spyder: potrebbe avere lo stesso motore della 911 GT3

Porsche 718 Boxster Spyder: la futura generazione del famoso modello potrebbe disporre dello stesso motore a 6 cilindri aspirato della 911 GT3

di Andrea Senatore, pubblicato il
Porsche 718 Boxster Spyder

Porsche 718 Boxster Spyder è un modello che molto presto sbarcherà sul mercato con la sua futura generazione. Numerose foto spia apparse nelle scorse settimane hanno mostrato il prototipo camuffato della vettura più sportiva nella gamma di Porsche Boxster. Queste hanno mostrato che la fase di collaudo è ormai giunta a buon punto e dunque presto la storica casa automobilistica tedesca potrebbe regalare sorprese importanti ai propri fan.

 

La grande novità che sarebbe trapelata nelle ultime ore a proposito di questo veicolo è che nella sua futura generazione, la mitica Spyder di Porsche potrebbe abbandonare il motore 4 cilindri che da molti anni la caratterizza ereditando direttamente dalla Porsche 911 GT3 il motore a 6 cilindri aspirato che nel suo caso potrebbe arrivare a circa 430 cavalli di potenza. 

 

Porsche 718 Boxster Spyder: la futura generazione del famoso modello potrebbe disporre dello stesso motore a 6 cilindri aspirato della Porsche 911 GT3

 

Ci riferiamo al motore 4.0 aspirato 6 cilindri da 500 cv che caratterizza la Porsche 911 GT3 e che adesso dunque potrebbe trovare spazio anche nella futura Porsche 718 Boxster Spyder. Questa indiscrezione che sta facendo molto rumore nel mondo dei motori è stata lanciata nelle scorse ore dal magazine motoristico inglese di Autocar. Ovviamente se la notizia fosse confermata la futura generazione della 718 Boxster Spyder sarebbe la più veloce e potente di sempre.

 

Tale motore non verrebbe semplicemente portato sulla nuova vettura ma si assisterebbe ad un vero e proprio adeguamento per renderlo compatibile con quelle che sono le caratteristiche della nuova vettura della casa automobilistica di Zuffenhausen. Proprio per questo motivo in questo caso la potenza del motore che nella 911 GT3 è pari a 500 cavalli qui verrebbe ridotto e portato a circa 430 CV.

 

Ecco le altre indiscrezioni di Autocar sulla futura vettura di Porsche che sarà svelata a metà 2018

 

Inoltre sempre secondo Autocar, il nuovo motore nella Porsche 718 Boxster Spyder verrebbe abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti. Ci sono anche buone probabilità che i clienti possano anche optare per una trasmissione a doppia frizione PDK a sette marce. La Spyder farà anche una dieta pesante, rinunciando a tutto quello di non indispensabile per renderla più leggera possibile.

 

Verrà  meno a quanto pare anche la capote pieghevole elettrica della 718 Boxster, al suo posto verrà collocata una “tendina” rimovibile manualmente. Questi risparmi di peso si combineranno con la presenza di gomme Michelin Pilot Sport Cup 2 per rendere l’auto la più maneggevole Boxster che sia stata mai prodotta. Gran parte del trattamento estetico che questo modello riceverà rispecchierà quello presente sulle versioni GTS.

 

Per quanto riguarda i tempi di debutto del nuovo veicolo di Porsche, i soliti bene informati riferiscono che la nuova vettura della casa  tedesca possa essere rivelata verso la metà del prossimo anno.  Prima di quel momento però è facile ipotizzare che verremo a conoscenza di maggiori dettagli su quelle che saranno le caratteristiche principali e le novità più importanti della futura vettura sportiva di Porsche. 

 

 

Leggi anche: Porsche Passport: ecco l’abbonamento mensile che permette di guidare una Porsche diversa ogni giorno

 

Porsche 718 Boxster Spyder

Porsche 718 Boxster Spyder: la futura generazione del famoso modello potrebbe disporre dello stesso motore a 6 cilindri aspirato della 911 GT3

 

Leggi anche: Nuova Porsche 911 Carrera T: sarà disponibile nelle concessionarie a partire da Gennaio 2018

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Porsche