Polestar 2 sarà costruito nello stesso stabilimento cinese di Volvo XC40

Polestar 2 sarà prodotta in Cina nello stabilimento in cui entro fine anno partirà la produzione del suv Volvo XC40

di , pubblicato il
Polestar 2 sarà prodotta in Cina nello stabilimento in cui entro fine anno partirà la produzione del suv Volvo XC40

Quando Polestar ha svelato la sua hatchback Polestar 2 al Salone di Ginevra, la casa automobilistica svedese ha dichiarato che la sua auto sarebbe stata costruita in Cina, ma non ha specificato in quale stabilimento. Ora, abbiamo finalmente quell’informazione. Polestar ha annunciato venerdì che costruirà Polestar 2 in uno stabilimento a Luqiao, nella provincia orientale del Zhejiang in Cina. La produzione dovrebbe iniziare nei primi mesi del 2020, con il veicolo in vendita da allora in poi come modello 2021.

Polestar 2 sarà prodotta in Cina nello stabilimento in cui entro fine anno partirà la produzione del suv Volvo XC40

Lo stabilimento di Luqiao è di proprietà di Geely, il conglomerato che possiede Volvo, Lotus , Lynk & Co e Polestar. A tal fine, lo stabilimento di Luqiao sarà anche la nuova sede del SUV Volvo XC40 sul mercato cinese. In precedenza, tutte le XC40 prodotte sono state costruite in Belgio, quindi questa mossa consente a Volvo di produrre auto in luoghi molto più vicini a dove verranno vendute, riducendo la complessità delle consegne. Lo stabilimento di Luqiao costruisce già il SUV Lynk & Co 01. Tutti e tre i veicoli condividono la stessa piattaforma CMA.

Polestar ha annunciato anche che aprirà il suo primo “Spazio”, il nome di fantasia che la casa utilizzerà per i suoi rivenditori, in Cina nel terzo trimestre del 2019. Il primo spazio, annunciato lo scorso ottobre, aprirà in Norvegia a metà 2019. Complessivamente, Polestar stima che aprirà circa 20 diversi spazi in 11 città cinesi nel 2020, che rappresenteranno circa un terzo di tutti gli spazi Polestar globali. Polestar 2 sembra essere un promettente rivale di Tesla Model 3. Polestar spera che la sua batteria da 78 kWh consentirà un’autonomia di almeno 450 km. Con due motori elettrici, uno su ciascun asse, con una potenza stimata di oltre 400 cavalli.

Leggi anche: Volvo vuole introdurre in tutte le sue auto dal 2020 telecamere di monitoraggio del conducente

Polestar 2 sarà prodotta in Cina nello stabilimento in cui entro fine anno partirà la produzione del suv Volvo XC40

Leggi anche: Volvo: in California i concessionari protestano contro il servizio di abbonamento per auto

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: