Peugeot presenta la nuova 508 SPE, sportiva e ibrida plug-in ad alte prestazioni

Al debutto la nuova Peugeot 508 SPE versione sportiva con motore ibrido che sarà messa in vendita a fine anno

di , pubblicato il
Peugeot 508 SPE

Peugeot non sarà al Motor Show di Ginevra. Il marchio francese ha preferito optare per quello di Parigi, essendo fedele alla patria, ma questo non è stato un motivo per non rivelare ciò che aveva appositamente preparato per questa data: la nuova Peugeot 508 SPE, una versione sportiva con un sistema di propulsione ibrido Plug-in che sarà in vendita alla fine dell’anno. L’unità presentata è mostrata con il corpo dipinto in grigio e con vinile decorativo sui lati e sul cofano, con diverse tonalità dello stesso colore del corpo e anche l’ attraente verde neon che si vede nelle pinze dei freni.

Al debutto la nuova Peugeot 508 SPE versione sportiva con motore ibrido che sarà messa in vendita a fine anno

Inoltre, la Peugeot 508 SPE presenta un nuovo design interno della griglia del radiatore e un paraurti anteriore con forme nelle prese d’aria del motore. La parte inferiore ha alette aggiuntive, mentre sul retro è presente un diffusore tra i due tubi di scarico sferici, dettagli fedeli al concetto che mantengono l’aspetto aggressivo e sportivo. La casa automobilistica francese ha equipaggiato il modello con cerchi in lega da 20 pollici, che danno un’idea di ciò che nasconde. È un ibrido plug- in ad alte prestazioni, quindi sotto la scocca è possibile che abbia lo stesso sistema visto nel nuovo DS 9 E-TENSE da 360 CV. Secondo alcuni però in questa auto il motore avrà una potenza di circa 400 CV. Questo sistema di propulsione combina un motore elettrico sull’asse posteriore con il motore a benzina PureTech da 225 CV nella parte anteriore e quindi trazione integrale.

Leggi anche: Fiat Chrysler e PSA: Peugeot vuole aumentare la sua partecipazione

Peugeot 508 SPE

Al debutto la nuova Peugeot 508 SPE versione sportiva con motore ibrido che sarà messa in vendita a fine anno

Leggi anche: Il piano di fusione FCA-PSA è stato aiutato dai legami tra le famiglie Agnelli e Peugeot

Argomenti: