Peugeot: con Opel l’obiettivo è vendere 5 milioni di vetture l’anno

Peugeot intende conquistare il mercato interno con almeno 3 milioni di veicoli l'anno per poi arrivare grazie a Opel a 5 milioni di auto nel mondo

di Andrea Senatore, pubblicato il
Peugeot

Si è parlato tanto nelle scorse settimane della clamorosa cessione da parte di General Motors di Opel al gruppo Peugeot. L’azienda transalpina vuole crescere ulteriormente nel mondo dei motori affermandosi come il più importante costruttore europeo del settore, riuscendo dunque a superare Volkswagen che infatti inizia a guardare a possibili alleanze con Fiat Chrysler al fine di poter salvaguardare la propria leadership del settore nel vecchio continente.

 

Nikolaus Doll Gesche Wüpper J ean-Philippe e Robert Peugeot tra i principali azionisti della società francese illustrano quelli che sono i loro obiettivi nel corso di un’intervista. I due confessano che già da molto tempo la casa francese aveva preso di mira Opel. Dunque non si è trattata di una trattativa decisa all’ultimo momento come qualcuno aveva insinuato.

 

Lo scorso anno il gruppo transalpino nel mondo è riuscito ad immatricolare 3,15 milioni di unità, mentre Opel 1,16 milioni. Il numero uno di PSA, il CEO Carlos Tavares, si è posto l’obiettivo di incrementare le vendite del  suo gruppo fino a 5 milioni nei prossimi 5 o 10 anni. Si tratta ovviamente di un obiettivo impegnativo ma certamente alla portata del gruppo soprattutto dopo l’acquisizione del celebre brand automobilistico tedesco.

 

Leggi anche: Abarth: novità importanti nel 2017 per il brand di Fiat Chrysler

 

Peugeot

Peugeot dopo l’acquisto di Opel punta a 5 milioni di auto vendute l’anno

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sfida Volkswagen Golf R e vince, il video

 

Per raggiungere questo obiettivo sarà importante arrivare a piazzare in Francia almeno 3 milioni di veicoli. E’ stato infatti dimostrato che tutte le più grandi aziende automobilistiche hanno un mercato interno che rappresenta il proprio punto di forza e anche Peugeot quindi vuole realizzare questo obiettivo.

 

Insomma PSA punta a conquistare la Francia e più in generale l’Europa e farne il suo punto di partenza per conquistare il resto del mondo.  Per fare questo diventa fondamentale rilanciare Opel che lo scorso anno ha chiuso in perdita il suo bilancio sebbene in leggero recupero rispetto al passato.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Opel, Peugeot

I commenti sono chiusi.