Peugeot 308: in arrivo anche in versione PHEV

Jean-Philippe Imparato ha rivelato che la sua azienda lancerà prossimamente una versione ibrida plug-in della Peugeot 308

di , pubblicato il
Peugeot 308

Il CEO di Peugeot Jean-Philippe Imparato ha rivelato che la sua azienda lancerà prossimamente una versione ibrida plug-in della Peugeot 308. Imparato ha confermato che la prossima generazione del modello compatto 308 sarà, come previsto, basata sulla piattaforma EMP2 del gruppo PSA. Tuttavia, Imparato ha sorpreso con l’affermazione che prima ci sarebbe stato un ibrido plug-in, in seguito il 308 potrebbe essere dotato anche di una versione completamente elettrica. Un puro BEV basato su EMP2 non è stato ancora annunciato da PSA. In modelli come il 308, il SUV 3008 e la berlina di gamma media 508, avranno modelli PHEV.

Jean-Philippe Imparato ha rivelato che la sua azienda lancerà prossimamente una versione ibrida plug-in della Peugeot 308

Per Peugeot, l’interesse crescente dei clienti per le auto elettriche arriva al momento giusto, perché anche le nuove normative UE sulla CO2 svolgono un ruolo importante per i francesi. Imparato ha confermato la sua recente dichiarazione secondo cui Peugeot avrebbe rispettato le norme da gennaio e non avrebbe dovuto pagare un solo euro di multe per aver oltrepassato i limiti di CO2 all’UE. Tuttavia, ha anche affermato: “Ci stiamo preparando per questa situazione da mesi, monitorando tutte le auto ad alte emissioni che sono in stock o nella rete di concessionari. Le normative sulle emissioni hanno colpito duramente il segmento, perché il costo della conformità è sproporzionatamente elevato”, ha affermato Imparato.

Infine il dirigente di Peugeot ha per il momento escluso che possa  arrivare nella gamma della sua azienda una versione di produzione del concept e-Legend, che è stata mostrata in precedenza. Il feedback è stato ottimo, ma secondo Imparato, lo sviluppo in serie costerebbe circa 250 milioni di euro. “Abbiamo deciso di dover prima affrontare il passaggio all’elettrificazione.

Quindi vedremo se vale la pena spendere i soldi.”

Ti potrebbe interessare: Il piano di fusione FCA-PSA è stato aiutato dai legami tra le famiglie Agnelli e Peugeot

Argomenti: