Peugeot 108 confermata: in arrivo una versione completamente elettrica

Il CEO Jean-Philippe Imparato ha confermato la Peugeot 108, in arrivo versione completamente elettrica

di , pubblicato il
Peugeot 108

Secondo il CEO Jean-Philippe Imparato, alcune settimane fa Peugeot ha deciso di continuare a produrre il suo piccolo modello di auto 108, e l’esecutivo ha aggiunto che Peugeot potrebbe quindi offrire la 108 come pura auto elettrica, possibilmente con la tecnologia della nuova Fiat 500. PSA potrebbe approfittare della fusione con Fiat Chrysler e dotare la piccola Peugeot elettrica della tecnologia di guida della nuova Fiat 500 Elettrica. Imparato ha chiarito, tuttavia, che non ci saranno discussioni su questo tipo di scambio tecnologico fino al completamento della fusione.

Il CEO Jean-Philippe Imparato ha confermato la Peugeot 108, in arrivo versione completamente elettrica

Le city car con motore a combustione interna devono affrontare un futuro incerto a causa delle normative sulle emissioni sempre più rigorose. In alcuni casi, l’installazione di post-trattamento dei gas di scarico più costosi non vale la pena nel segmento sensibile ai prezzi – e anche in questo caso graverebbero comunque sulle emissioni della flotta di CO2 del produttore. Alcuni costruttori di automobili stanno pertanto valutando di eliminare gradualmente le loro serie di modelli o, come il gruppo VW, di passare all’e-drive con Up e i suoi modelli gemelli Seat Mii elettrici e Skoda Citigo e iV.

Peugeot ha ora deciso a favore di quest’ultimo. “Abbiamo deciso alcune settimane fa che manterremo i 108 nella nostra gamma”, ha detto Imparato alla rivista britannica Auto Express . “Perché? Perché questa vettura ha un discreto successo e perché è importante, nel Regno Unito vendiamo circa seimila auto all’anno ”. Per quanto riguarda il futuro del 108, ha sottolineato: “Se un giorno dovesse essere sostituito, non vedo nessun’altra soluzione oltre il 100% EV”.

Il problema delle emissioni della flotta è stato anche ampiamente discusso in seno al consiglio di amministrazione di Peugeot.

“Anche se questo segmento non è completamente allineato con l’offensiva di CO2 che stiamo facendo, se il cliente desidera l’auto, per il momento, continueremo con la 108”, afferma Imparato. “Al momento siamo a un livello molto positivo di CO2 e non dobbiamo lottare in termini di CO2”.

Dal momento che il 108 è attualmente basato su una piattaforma diversa rispetto al fratello maggiore 208, non può assumere il suo e-drive (in una forma adattata). Invece, il piano è quello di utilizzare la tecnologia della Fiat 500 elettrica recentemente introdotta – 87 kW di potenza del motore, 42 kWh di capacità della batteria per 320 km WLTP. Secondo il CEO di Peugeot, questo è possibile ma non è attualmente in discussione internamente per una buona ragione. “Non sto studiando nulla attorno alle piattaforme di FCA – siamo in un periodo di fusione delle operazioni, e in quel momento è vietato studiare qualsiasi cosa durante la fusione”, afferma Imparato. “Sarò felice di discutere dopo la chiusura dell’accordo.”

Leggi anche: Peugeot presenta la nuova 508 SPE, sportiva e ibrida plug-in ad alte prestazioni

Argomenti: