Opel: ufficiale cessione da General Motors ai francesi di PSA per 1,3 miliardi

Opel viene ceduta da General Motors al gruppo francese PSA, l'ufficialità è stata data questa mattina dall'amministratore delegato di PSA, Carlos Tavares

di Andrea Senatore, pubblicato il
Opel PSA

Opel, celebre casa automobilistica tedesca è stata venduta dal gruppo automobilistico americano General Motors ai francesi di PSA per 1,3 miliardi di euro. Il gruppo transalpino annovera tra i suoi brand principali Peugeot, Citroen e DS. Questa acquisizione è molto importante in quanto sancisce la creazione del secondo gruppo automobilistico europeo dietro i tedeschi di Volkswagen.

 

L’annuncio è stato effettuato questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Parigi dove è stato proprio l’amministratore delegato di PSA Carlos Tavares, nel giorno di apertura del Salone di Ginevra a dare l’importante annuncio che sposta in maniera radicale gli equilibri del settore automotive soprattutto per quanto concerne il continente europeo.

 

Grazie all’acquisto di Opel, PSA passa da 3 milioni a 4 milioni di veicoli venduti l’anno. Oltre ad aver acquistato Opel e il brand britannico Vauxhall, PSA insieme con la banca Bnp Paribas rileverà anche la filiale finanziaria di General Motors in Europa per 900 milioni di euro.

 

Sebbene fosse nell’aria da diversi giorni, la conferma dell’acquisizione di Opel da parte del gruppo francese PSA sta facendo volare il titolo della compagnia in Borsa. Nella Borsa di Parigi il titolo di PSA guadagna il 3,17 per cento arrivando a 19,67 euro. Carlos Tavares  numero uno di PSA a margine dell’annuncio di acquisto di Opel ha pure chiarito che il suo gruppo intende nel più breve tempo possibile risanare la situazione della casa tedesca che ultimamente era segnalata in perdita.

 

Leggi anche: Peugeot e General Motors: trattativa per la cessione di Opel

 

 

Opel

Opel

 

Leggi anche: Alfa Romeo: il suo rilancio fondamentale per la fusione tra Fiat Chrysler e General Motors

 

Anche il CEO di General Motors, Mary Barra, ha voluto commentare la cessione di Opel al gruppo francese PSA. Il massimo dirigente dell’importante gruppo automobilistico americano ha spiegato la cessione con l’esigenza di migliorare l’efficienza e il rilancio di GM nel mondo dei motori.

 

A questo punto nei prossimi mesi in molti si aspettano ulteriori novità. Si era ad esempio vociferato di un possibile ritorno di fiamma per una fusione tra GM e Fiat Chrysler. 

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: General Motors, Opel, Peugeot

Leave a Reply