ALFA ROMEO, FIAT CHRYSLER

Nuova Alfa Romeo Giulietta: il 2020 l’anno giusto per vederla, ma prima il Crossover

Il 2020 potrebbe essere l'anno giusto per vedere sul mercato la nuova Alfa Romeo Giulietta, questa sarà anticipata da un crossover

Condividi su
Seguici su
di Andrea Senatore, publicato il
Alfa Romeo Giulietta 2019

Sono in tanti a domandarsi quando arriverà sul mercato la nuova Alfa Romeo Giulietta. In Europa ed in particolare in Italia questo modello è particolarmente atteso dai numerosi appassionati del Biscione. Inizialmente si era pensato che tale veicolo, che comunque è tra quelli previsti per il lancio entro il 2020, potesse essere uno dei primi ad arrivare. Il motivo era che il mercato auto nel vecchio continente aveva ripreso a salire e dunque una simile vettura veniva considerata come ideale per approfittare della situazione e conquistare nuove fette di mercato in Europa.

 

Negli ultimi giorni però a proposito di nuova Alfa Romeo Giulietta le cose sembrano essere un po’ cambiate. Durante il Salone dell’auto di Ginevra 2017, il numero uno del Biscione, l’amministratore delegato Reid Bigland ha infatti dichiarato alla stampa che il ruolo di vetture quali Alfa Romeo Giulietta e MiTo nei prossimi anni per il rilancio del Biscione sarà molto marginale.

 

Questo in quanto si tratta di vetture che vanno bene solo per l’Europa ma che al di fuori del vecchio continente non hanno mercato. Per il rilancio in grande stile di Alfa Romeo e il raggiungimento dell’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue sarà invece fondamentale lanciare nuovi modelli che possano andare bene in ogni parte del mondo ed in particolare in mercati quali Cina e Stati Uniti che nei prossimi anni assumeranno un peso sempre più importante nel settore e che dunque saranno fondamentali per il rilancio del Biscione.

 

Leggi anche: Alfa Romeo, debutto a sorpresa al Los Angeles Auto Show 2017?

 

Nuova Alfa Romeo Giulietta: il render di INDAV Design

Nuova Alfa Romeo Giulietta: il render di INDAV Design

 

Leggi anche: Alfa Romeo: una novità importante che coinvolge Jeep, Maserati e Dodge

 

Questo ovviamente non significa che la nuova Alfa Romeo Giulietta non arriverà ma semplicemente che il suo arrivo sarà posticipato probabilmente alla metà del 2020. Inoltre diventa sempre più probabile che il suo arrivo possa essere anticipato da un Crossover di segmento ‘C’, un modello considerato molto più appropriato rispetto alla Giulietta per conquistare nuove fette di mercato e contribuire al raggiungimento del traguardo delle 400 mila immatricolazioni annue. Questo veicolo infatti sarà lanciato già nel 2019 e quindi un anno prima rispetto a Giulietta.

 

 

Condividi su
Seguici su
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.