NTSB richiama Tesla e Apple per aver trascurato la sicurezza del conducente

Il National Transportation Safety Board ha richiamato Tesla e Apple per l'incidente avvenuto in California nel 2018

di , pubblicato il
Tesla

Il National Transportation Safety Board ha rimproverato Tesla in un’audizione martedì per non essere riuscita a prevenire l’abuso a volte mortale dei suoi sistemi avanzati di assistenza alla guida Autopilot, che sono ora standard nelle auto dell’azienda.

Le osservazioni sono state fatte in occasione di un’audizione su un incidente mortale di Tesla Model X che si è verificato nel 2018 vicino a Mountain View, in California. L’NTSB ha affermato che, sebbene in quel caso il guidatore fosse distratto, il sistema di allarme di collisione in avanti di Tesla non avrebbe fornito un allarme e il suo sistema di frenata automatica di emergenza non si sarebbe attivato poiché il SUV con pilota automatico acceso ha accelerato finendo sulla barriera autostradale.

Il National Transportation Safety Board ha richiamato Tesla e Apple per l’incidente avvenuto in California nel 2018

Un vice presidente della NTSB, Bruce Landsberg, ha definito l’Autosteer di Tesla “completamente inadeguato” durante l’udienza. Si suppone che Autosteer, una funzione beta di Autopilot, mantenga il veicolo sulla sua corsia durante la navigazione a velocità autostradale. Il presidente della NTSB Robert Sumwalt ha ammonito i conducenti, “Se possiedi un’auto con automazione parziale, non possiedi un’auto a guida autonoma. Quindi non far finta di averla.”

Sumwalt ha anche affermato che il suo ufficio ha raggiunto sei case automobilistiche nel 2017 con raccomandazioni per migliorare la sicurezza dei loro sistemi di guida semi-autonomi. Cinque di loro hanno risposto a NTSB accettando di apportare alcuni miglioramenti, ha detto. “Purtroppo, un produttore ci ha ignorato, quel produttore è Tesla.”

L’NTSB ha anche criticato Apple, il datore di lavoro di Huang, la vittima dell’incidente, per non aver fissato una rigida politica per i suoi dipendenti che vietano l’uso non urgente di dispositivi mobili durante la guida. Apple ha dichiarato a CNBC: “Ci aspettiamo che i nostri dipendenti rispettino la legge”. Con iOS 11 o versioni successive del sistema operativo Apple, gli iPhone sono in grado di capire quando un utente sta guidando e disattivando le notifiche che possono essere fonte di distrazione. L’NTSB vuole che tutti i grandi datori di lavoro attuino e applichino rigide politiche che vietano l’uso di dispositivi elettronici personali durante la guida.

Leggi anche: Tesla Model 3 ha venduto più di tutte le altre auto elettriche insieme in California

Argomenti: