Nissan Micra Facelift: ecco le novità principali

Ecco le novità principali relative all'aggiornamento di Nissan Micra per il 2019

di , pubblicato il
Ecco le novità principali relative all'aggiornamento di Nissan Micra per il 2019

La gamma di Nissan Micra è stata aggiornata per il 2019 con un nuovo motore, un nuovo cambio automatico, un nuovo livello di allestimento sportivo chiamato N-Sport e una nuova variante ad alte prestazioni. La nuova Micra utilizzerà un nuovo motore benzina tre cilindri turbodiesel da 1,0 litri, che sostituirà l’unità da 0,9 litri del vecchio modello. Nissan afferma che il nuovo motore offre migliori consumi, emissioni ridotte e prestazioni migliorate, grazie soprattutto a un convertitore catalitico ridisegnato ed a turbocompressori revisionati.

Ecco le novità principali relative all’aggiornamento di Nissan Micra per il 2019

Grazie a questi cambiamenti la potenza della nuova Nissan Micra è aumentata di 10 cavalli rispetto al modello uscente  e il valore di coppia è passato da 150 Nm a 160 Nm. Nissan rivendica anche una maggiore riduzione delle emissioni rispetto al motore da 0,9 litri  precedente. Il nuovo motore benzina da 1,0 litri della Micra è dotato di serie di un cambio manuale a cinque marce ma i clienti possono anche optare per una trasmissione automatica.

Nissan ha anche introdotto una versione “warm hatch” della Micra, alimentata da un nuovissimo motore a benzina a tre cilindri da 1,0 litri con turbocompressore, abbinato a una trasmissione manuale a sei rapporti. La versione più potente di Micra, dotata di 117 cavalli dispone di cerchi in lega da 17 pollici, un assetto di messa a punto tarato e ribassato e una cremagliera dello sterzo più rapida. Infgine segnaliamo che a partire dal mese di febbraio, sulla Nissan Micra debutterà il nuovo cambio automatico Xtronic.

Leggi anche: Nissan sviluppa una tecnologia per aiutare i guidatori a “vedere” in curva

Ecco le novità principali relative all’aggiornamento di Nissan Micra per il 2019

Leggi anche: Nissan: una Brexit senza accordi commerciali potrebbe avere conseguenze

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: