Nissan: il CEO Saikawa pronto a dimettersi

Una volta trovato il sostituto il CEO di Nissan Saikawa è pronto a lasciare il suo posto

di , pubblicato il
Una volta trovato il sostituto il CEO di Nissan Saikawa è pronto a lasciare il suo posto

Il CEO di Nissan Hiroto Saikawa ha dichiarato che non si dimetterà a causa dello scandalo per i risarcimenti in eccesso, ma è pronto ad assumersi la responsabilità degli scandali che coinvolgono l’ex presidente Carlos Ghosn e uscirà non appena verrà trovato un successore. In seguito alle notizie della settimana scorsa secondo cui lui e altri dirigenti della Nissan sono stati pagati più di quanto avessero diritto, Saikawa ha dovuto affrontare una crescente pressione. È l’ultimo colpo al CEO, che ha già dovuto fare i conti durante il suo mandato con l’arresto shock di Ghosn lo scorso novembre per crimini finanziari, tagli di posti di lavoro e la destabilizzazione causata dalla perdita di un leader che dominava in Nissan da due decenni.

Una volta trovato il sostituto il CEO di Nissan Saikawa è pronto a lasciare il suo posto

“Non ne sono responsabile”, ha detto Saikawa, 65 anni, ai giornalisti domenica, quando gli è stato chiesto dei bonus legati alle azioni che sono stati gonfiati quando sono stati pagati nel 2013. “Mi assumerò la responsabilità degli scandali Ghosn e voglio  che venga organizzato un comitato di nomina del consiglio di amministrazione per trovare un piano di successione il più presto possibile al fine di passare il testimone. ” Quando il consiglio di amministrazione di Nissan si riunirà lunedì per discutere della questione dell’eccesso di retribuzione, esaminerà anche un piano per la sostituzione di Saikawa, secondo quanto rivelato da persone che hanno familiarità con la questione. La pressione si sta facendo strada per accelerare tale processo e ci sarebbe anche il supporto di Renault, il più grande investitore e partner di Nissan nella più grande alleanza automobilistica del mondo.

Saikawa disse che voleva lavorare per assicurarsi che l’alleanza con Renault fosse sicura. “Pur mantenendo l’indipendenza di Nissan, credo di essere il leader più aperto all’alleanza”, ha detto domenica. Mentre il senior management dell’azienda decide un futuro senza Saikawa, vengono prese in considerazione diverse opzioni. Includono la nomina pro tempore a nuovo numero uno di Nissan del COO Yasuhiro Yamauchi.

Il consiglio avrebbe quindi fissato una linea temporale per un successore permanente, hanno affermato. Un comitato per le nomine istituito a giugno per trovare un successore di Saikawa aveva redatto una lista contenente più di 10 possibili candidati.

Leggi anche: Francia e Giappone lavorano insieme per rafforzare l’alleanza Renault-Nissan

Una volta trovato il sostituto il CEO di Nissan Saikawa è pronto a lasciare il suo posto

Leggi anche: Nissan ed EVgo annunciano altre 200 stazioni di ricarica rapida per auto elettriche negli USA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.