Nissan: gli azionisti licenziano Carlos Ghosn dal consiglio di amministrazione

Ghosn perde il posto nel consiglio di amministrazione, giorni dopo essere stato arrestato per la quarta volta su ulteriori accuse di cattiva condotta finanziaria

di , pubblicato il
Ghosn perde il posto nel consiglio di amministrazione, giorni dopo essere stato arrestato per la quarta volta su ulteriori accuse di cattiva condotta finanziaria

L’ex numero uno di Nissan e Renault, Carlos Ghosn, è stato licenziato dal consiglio di amministrazione della società giapponese dagli azionisti in seguito a un’assemblea generale straordinaria. Il 65enne è stato licenziato dal suo ruolo di presidente della Nissan dopo essere stato arrestato lo scorso novembre e accusato di una serie di reati di condotta illecita relativi alla sua permanenza nell’alleanza. Nonostante l’arresto, Ghosn è rimasto ufficialmente nel consiglio di amministrazione della società, fino al voto di oggi a Tokyo.

Ghosn perde il posto nel consiglio di amministrazione, giorni dopo essere stato arrestato per la quarta volta su ulteriori accuse di cattiva condotta finanziaria

Il presidente della Renault Jean-Dominique Senard è stato aggiunto al consiglio, come parte di uno sforzo per stabilizzare l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi dopo l’arresto di Ghosn. La decisione arriva una settimana dopo che Ghosn, che era stato precedentemente rilasciato su cauzione, è stato trattenuto per la quarta volta dai pubblici ministeri giapponesi a causa di nuove accuse secondo cui avrebbe utilizzato i fondi della casa giapponese per benefici personali. In una dichiarazione rilasciata attraverso il suo avvocato, Ghosn ha fermamente negato le ultime accuse, definendo il suo arresto “oltraggioso e arbitrario”.

Leggi anche: Nissan prevede la parità di prezzo tra veicoli elettrici e veicoli a combustione in pochi anni

Nissan

Nissan: Ghosn perde il posto nel consiglio di amministrazione, giorni dopo essere stato arrestato per la quarta volta su ulteriori accuse di cattiva condotta finanziaria

Leggi anche: Nissan proporrà di ridurre i poteri del Presidente dopo il licenziamento di Carlos Ghosn

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: