Nissan: Carlos Ghosn è stato nuovamente arrestato in Giappone

Carlos Ghson arrestato di nuovo in Giappone nella giornata di ieri con l'accusa di essersi appropriato di fondi di Nissan

di , pubblicato il
Carlos Ghson arrestato di nuovo in Giappone nella giornata di ieri con l'accusa di essersi appropriato di fondi di Nissan

L’ex capo di Nissan e di Renault, Carlos Ghosn, è stato nuovamente arrestato dai pubblici ministeri in Giappone per nuove accuse di cattiva condotta finanziaria. Il 65enne è stato arrestato lo scorso novembre ed è stato accusato di una serie di reati relativi al periodo trascorso in Nissan. Recentemente è stato rilasciato su cauzione, ma ieri il dirigente è stato di nuovo arrestato dai pubblici ministeri con l’accusa di aver utilizzato i fondi della casa giapponese per benefici personali.

Carlos Ghson arrestato di nuovo in Giappone nella giornata di ieri con l’accusa di essersi appropriato di fondi di Nissan

In una dichiarazione rilasciata attraverso il suo avvocato, Ghosn ha fortemente negato le nuove accuse, definendo il suo arresto “oltraggioso e arbitrario”. Ha aggiunto: “Fa parte di un altro tentativo da parte di alcuni individui dentro Nissan di zittirmi ingannando i pubblici ministeri. Perché arrestarmi se non per cercare di rompermi? Non mi spezzerò. ” L’arresto di Ghosn è arrivato il giorno dopo aver scritto su Twitter che avrebbe “detto la verità” su quanto accaduto in una conferenza stampa giovedì 11 aprile. Il tweet proviene da un nuovo account @carlosghosn , che è stato verificato dal servizio di social media.

Leggi anche: Nissan prevede la parità di prezzo tra veicoli elettrici e veicoli a combustione in pochi anni

Nissan

Nissan deve fare i conti con il nuovo arresto in Giappone dell’ex numero uno Carlos Ghosn fermato per appropriazione indebita

Leggi anche: Nissan proporrà di ridurre i poteri del Presidente dopo il licenziamento di Carlos Ghosn

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.