MotoGp: Valentino Rossi vuole esserci al Mugello

MotoGP Valentino Rossi spera di recuperare per il Gran premio d'Italia che si correrà al Mugello nel prossimo week end, venerdì la decisione

di Andrea Senatore, pubblicato il
MotoGP Valentino Rossi

Valentino Rossi non fa mistero di voler essere a tutti i costi al Mugello nel prossimo MotoGp d’Italia che si correrà il prossimo week end. Il pilota pesarese sta cercando di riprendersi fisicamente dalla brutta caduta subita nei giorni scorsi in allenamento mentre stava facendo motocross. La caduta gli è costata un ricovero nell’ospedale di Rimini dal quale fortunatamente il campione italiano è uscito quasi subito. In questi giorni Valentino Rossi ha cercato di recuperare il più in fretta possibile la sua condizione per poter prendere parte alla gara del Mugello a cui tiene tantissimo.

 

Valentino Rossi spera di recuperare per il Motogp che si correrà al Mugello

 

Il campione di Tavullia è ancora acciaccato e non nasconde di avere forti dolori. In particolare a fare più male sarebbero addome e petto. Il pilota di Yamaha spera di poter migliorare in questi giorni. Sarà venerdì il giorno fondamentale per capire se Rossi ha speranza di poter partecipare al prossimo MotoGP oppure no. Ricordiamo che questo appuntamento è cruciale per la stagione. Questo dopo che il compagno di squadra di Rossi alla Yamaha, Maverick Vinales, ha scavalcato il pilota italiano in classifica generale dopo aver vinto lo scorso MotoGp di Le Mans. 

 

Leggi anche: MotoGP: Valentino Rossi cerca il riscatto al Mugello

 

MotoGP Valentino Rossi

MotoGP Valentino Rossi spera di recuperare per il Gran premio d’Italia che si correrà al Mugello nel prossimo week end, venerdì la decisione

 

Leggi anche: Audi vende Ducati? il brand italiano vale 1,5 miliardi

 

Per Valentino Rossi poter prendere parte al prossimo MotoGp del Mugello diventa dunque fondamentale per non staccarsi troppo dalla testa della classifica dopo che fino allo scorso Gran Premio il pilota pesarese aveva guidato la classifica assoluta grazie all’ottimo inizio di stagione che però è stato pregiudicato dagli ultimi due appuntamenti in Spagna e Francia.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: MotoGP