Morgan Stanley dice che gli investitori stanno sottovalutando la guida autonoma di Tesla

Tesla ha perso quasi un terzo del suo valore quest’anno, ma Morgan Stanley ritiene che ci siano alcuni parti importanti della società che gli investitori sottovalutano

di , pubblicato il
Tesla  ha perso quasi un terzo del suo valore quest’anno, ma Morgan Stanley ritiene che ci siano alcuni parti importanti della società che gli investitori sottovalutano

Tesla ha perso quasi un terzo del suo valore quest’anno, ma Morgan Stanley ritiene che ci siano alcuni parti importanti della società di Elon Musk che gli investitori non apprezzano correttamente, in particolare il suo sistema di guida autonoma. “Riteniamo che gli investitori sottovalutino l’attività di guida autonoma di Tesla”, ha detto l’analista di Morgan Stanley, Adam Jonas in una nota ai clienti martedì. L’ottimismo di Jonas arriva mentre il titolo si riprende lentamente dopo il suo costante calo quest’anno. Le azioni della casa automobilistica sono scese fino a $ 179 per azione all’inizio di giugno, poco dopo Jonas ha tenuto una conference call con investitori dove ha detto “Tesla non è vista come una storia di crescita.

Tesla: Morgan Stanley ritiene che ci siano alcuni parti importanti della società che gli investitori sottovalutano

Le azioni di Tesla sono calate del 6% il giorno delle dichiarazioni di Jonas, continuando una scivolata iniziata quando Musk ha inviato un’e-mail urgente ai dipendenti per tagliare le spese e adottare misure “hardcore” per contenere le spese. Ma gli ultimi mesi non sono stati del tutto negativi, secondo Jonas,  che ha messo in evidenza come il mese di maggio ha visto una crescita della casa americana che ha ampliato il suo vantaggio sugli altri concorrenti del settore delle auto elettriche.

In particolare l’analista di Morgan Stanley ritiene che il settore più sottovalutato della casa americana sia proprio la guida autonoma.  Jonas ha dichiarato: “Molti investitori a cui parliamo non includono esplicitamente l’attività di guida autonoma di Tesla nella valutazione dell’azienda”. Jonas stima che, da solo, il business valga $ 8,5 miliardi. L’analista ha anche elencato altre aree critiche dell’attività di Tesla che sono “sottovalutate” dagli investitori. Tra questi vi sono la vasta infrastruttura concernente le stazioni di ricarica, i prodotti solari e di stoccaggio dell’energia, un potenziale business di vendita di batterie EV ad altri produttori automobilistici e le opportunità offerte dalla futura Semi truck. Jonas ha osservato che ognuna di queste aree ha “un potenziale valore commerciale oltre la produzione dei veicoli”.

Leggi anche: Tesla Model 3 supera Audi e-tron, Jaguar I-PACE e diventa l’EV più popolare in Uk

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.