Mitsubishi e-Evolution concept: rivelati nuovi dettagli

Mitsubishi e-Evolution concept: ecco le ultime novità concernenti il veicolo che sarà mostrato in anteprima al Salone dell'auto di Tokyo

di Andrea Senatore, pubblicato il
Mitsubishi e-Evolution concept: ecco le ultime novità concernenti il veicolo che sarà mostrato in anteprima al Salone dell'auto di Tokyo

Ulteriori dettagli sul nuovo Mitsubishi e-Evolution concept sono stati rivelati nelle scorse ore.  Queste indiscrezioni includono anche alcune informazioni chiave sul powertrain di questo modello. La vettura in questione verrà spinta da tre motori elettrici, uno che guida le ruote anteriori e due le posteriori accoppiati ad un sistema di controllo attivo  per migliorare la fluidità di guida del veicolo. L’intelligenza artificiale presente nella nuova e-Evolution, secondo Mitsubishi, “aumenterà le capacità del conducente”. Questa utilizzerà i sensori per leggere i cambiamenti nelle condizioni di traffico e di strada.

 

Mitsubishi e-Evolution: ecco le ultime novità

 

Il sistema dispone anche di una funzione di coaching che indica al conducente una visualizzazione in-dash per migliorare ulteriormente la propria guida. Due nuove immagini teaser sono state rilasciate da Mitsubishi e mostrano un veicolo dal design futuristico. Di lato il crossover mostra un profilo triangolare. Anche nel muso della vettura il design futuristico è evidente grazie alla presenza di una calandra interamente chiusa e il motivo esagonale della griglia replicato su una superficie liscia, con separazione dei gruppi ottici  ed entrambi i proiettori a sviluppo orizzontale.

 

La casa automobilistica nipponica presenterà ufficialmente il Mitsubishi e-Evolution concept al Salone dell’auto di Tokyo 2017 accanto al suo nuovo assistente personale AI. Il sistema utilizza il riconoscimento vocale e l’elaborazione vocale naturale per capire ciò che un passeggero sta dicendo e avere così una vera e propria conversazione. La tecnologia Voiceprint consente anche al Personal Assistant di riconoscere persone specifiche e di imparare il loro comportamento e le loro esigenze per fornire servizi sempre più specifici.

 

L’assistente personale di AI utilizza inoltre una combinazione di dati cloud e di bordo per rendere l’esperienza più accurata possibile. Mitsubishi dice che il sistema sarà anche in grado di connettersi con altri dispositivi per controllare le condizioni del traffico o dare ai passeggeri altre informazioni. 

 

Leggi anche: Renault, Nissan e Mitsubishi: obiettivo 14 milioni di auto l’anno entro il 2022

 

Mitsubishi e-Evolution concept

Mitsubishi e-Evolution concept: ecco le ultime novità concernenti il veicolo che sarà mostrato in anteprima al Salone dell’auto di Tokyo 2017

 

Leggi anche: Mitsubishi: la casa nipponica presenterà a breve una nuova monovolume

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mitsubishi