Mercedes sfida Tesla: il brand tedesco investirà un miliardo di dollari nella produzione di un suv elettrico in USA

Mercedes sfida Tesla negli USA investendo oltre 1 miliardo di dollari nella sua fabbrica in Alabama per produrre nuovi veicoli elettrici.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Mercedes GLC F-Cell

Mercedes prevede di investire 1 miliardo di dollari per avviare la produzione di un Suv elettrico nella sua fabbrica in Alabama, lanciando la sfida allo specialista di auto elettriche Tesla direttamente nel suo paese. Il fabbricante di automobili tedesco costruirà la sua quinta fabbrica di batterie a livello mondiale e creerà più di 600 posti di lavoro nella regione, così come comunicato dai suoi rappresentanti lo scorso 21 settembre. La fabbrica in Alabama renderà il gruppo Daimler la prima azienda europea ad assemblare auto plug-in negli Stati Uniti.

Mercedes investe un miliardo di dollari in Alabama per la produzione di nuovi veicoli elettrici

“Stiamo celebrando il nostro ventesimo anniversario presso il nostro stabilimento di produzione a Tuscaloosa in Alabama e abbiamo deciso di espandere il nostro business e aumentare ulteriormente la produzione”, ha dichiarato il numero uno di Mercedes in USA, Markus Schaefer, in un’intervista su Bloomberg TV.  Mentre l’investimento potrebbe alleviare le tensioni sulle affermazioni del presidente Donald Trump, secondo cui troppe automobili tedesche sono state vendute agli americani, il vero obiettivo è certamente quello di dare serio filo da torcere a Tesla. 

Le vendite di veicoli plug-in in USA sono destinate a crescere di quattro volte rispetto ai risultati conseguiti lo scorso anno arrivano a 643.000 nel 2021, circa il 4 per cento del mercato automobilistico statunitense, secondo le stime di Bloomberg New Energy Finance. Il segmento dovrebbe ottenere più di un terzo delle vendite complessive nel 2030. Oltre alla nuova linea EQ di autovetture a batteria, la casa automobilistica di Germania aggiungerà versioni elettrizzate per tutta la gamma di modelli. Il marchio Smart smetterà gradualmente di offrire modelli con motori a combustione a partire dal 2020.

Mercedes, che ha superato BMW come primo brand di lusso negli Stati Uniti l’anno scorso, ha iniziato a assemblare veicoli in Alabama 20 anni fa. Da allora, la fabbrica è emersa come uno dei principali hub di produzione del marchio in tutto il mondo, con circa il 70 per cento dei veicoli assemblati destinati all’esportazione nei mercati globali.

Leggi anche: Daimler Mercedes: indagata in Germania, si apre un fronte anche negli USA?

 

Mercedes EQ C

Mercedes EQ C

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mercedes