Mercedes conferma che il successore di Citan sarà un furgone elettrico

Mercedes continuerà il suo impegno nel segmento dei piccoli furgoni e ha quindi deciso di sviluppare un successore del furgone Citan

di , pubblicato il
Mercedes continuerà il suo impegno nel segmento dei piccoli furgoni e ha quindi deciso di sviluppare un successore del furgone Citan

Mercedes continuerà il suo impegno nel segmento dei piccoli furgoni e ha quindi deciso di sviluppare un successore del furgone Citan, questa volta includendo una versione completamente elettrica. Il veicolo sarà nuovamente costruito in collaborazione con Renault-Nissan-Mitsubishi. In un breve annuncio, il gruppo ha confermato che il furgone Citan, che è considerato controverso a causa delle sue basse cifre di vendita, avrà un successore come veicolo elettrico. “La nuova Citan subirà un nuovo sviluppo completo e sarà chiaramente riconoscibile come Mercedes-Benz a prima vista”, afferma Marcus Breitschwerdt, capo di Mercedes-Benz Vans da maggio. “Forniremo un’identità distintiva adeguata al marchio nel successore del nostro piccolo furgone.”

Mercedes continuerà il suo impegno nel segmento dei piccoli furgoni e ha quindi deciso di sviluppare un successore del furgone Citan

La prima generazione di Citan è in vendita dal 2012 e si basa principalmente sulla Renault Kangoo. Tuttavia, il furgone Mercedes non ha mai ottenuto grandi vendite. Questo dovrebbe cambiare con la seconda generazione. Breitschwerdt intende sviluppare il piccolo furgone stesso in futuro. Tuttavia, l’annuncio afferma che il veicolo “sarà sviluppato di nuovo in collaborazione con Renault-Nissan-Mitsubishi”. Non è quindi chiaro se Mercedes svilupperà una piattaforma stessa e la renderà disponibile per i partner dell’alleanza o interverrà in un processo di sviluppo congiunto prima, invece di convertire un modello Renault quasi finito. Oltre alla Kangoo ZE, l’alleanza ha già un furgone elettrico: Nissan e-NV20 .

È anche chiaro che il nuovo Citan manterrà in vita l’alleanza di Daimler con Renault-Nissan-Mitsubishi. Con la Smart, ad esempio, Daimler ha voltato le spalle alla Renault e collaborerà con Geely in futuro. Un altro progetto congiunto, il pick-up Mercedes Classe X (basato sulla Nissan Navara), finirà presto fuori produzione a causa delle scarse cifre delle vendite.

Leggi anche: Audi si unirà a Bmw e Mercedes per sviluppare sistemi avanzati di guida autonoma

Mercedes Citan

Leggi anche: BMW ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli USA rispetto a Mercedes

Argomenti: