Mazda mostra un’anteprima degli interni della sua auto elettrica

Mazda ha pubblicato un'anteprima degli interni di questo nuovo modello che arriverà sul mercato nel 2020

di , pubblicato il
Mazda

La prima auto elettrica di produzione in serie di Mazda è pronta per il suo lancio al Tokyo Motor Show del 2019. Come anticipo, la casa automobilistica nipponica ha pubblicato un’anteprima degli interni di questo nuovo modello che arriverà sul mercato nel 2020. Finora questo futuro veicolo è noto con il codice « e-TPV » ed è stato mostrato come un mulo di prova, utilizzando una Mazda CX-30 come base per la sua creazione.

Il modello di produzione sarà un SUV.

Mazda ha pubblicato un’anteprima degli interni di questo nuovo modello che arriverà sul mercato nel 2020

Il design della leva del cambio e i vari controlli rotanti che saranno accanto ad essa è parzialmente scoperto in questa immagine. È logico che Mazda scelga questo show automobilistico per presentare il veicolo di produzione, poiché, oltre a “giocare in casa”, il Giappone sarà uno dei primi mercati raggiunti da questa nuova auto elettrica.

Dentro la Mazda e-TPV è presente una batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh che alimenta il motore elettrico da 105 kW (142 CV) e 265 Nm di coppia massima. La potenza viene inviata all’assale anteriore. Grazie a questo propulsore, il modello avrà un’autonomia approssimativa compresa tra 195 e 240 chilometri. Pertanto, il suo utilizzo sarà relegato quasi esclusivamente in ambienti urbani.

Mazda afferma che l’autonomia che offrirà la sua auto elettrica sarà più che sufficiente per il 95 per cento dei suoi clienti, dal momento che fanno a malapena 100 chilometri al giorno sui loro soliti percorsi. Vi sarebbe all’ordine del giorno lo sviluppo di una versione con autonomia estesa che utilizzerà un piccolo motore rotativo a benzina come generatore. Questa versione avrà il doppio dell’autonomia del modello completamente elettrico.

Leggi anche: Toyota: anche Mazda e Subaru aderiscono alla sua joint venture per la guida autonoma

Leggi anche: Oltre 25.000 Mazda3 richiamate in Usa perché le ruote potrebbero cedere

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.