Mazda conferma il debutto mondiale del primo EV a Tokyo

Mazda ha confermato ufficialmente che il suo primo EV di produzione debutterà al Tokyo Motor Show 2019

di , pubblicato il
Mazda

Mazda ha confermato ufficialmente che il suo primo veicolo elettrico di produzione in serie debutterà al Tokyo Motor Show del prossimo mese. Descritto come un modello completamente nuovo, l’EV è stato “sviluppato in conformità con la filosofia incentrata sul guidatore e offrirà ai conducenti delle prestazioni da godere senza sforzo e con tutto il cuore”, afferma la casa automobilistica con sede a Hiroshima.

Mazda ha confermato ufficialmente che il suo primo EV di produzione debutterà al Tokyo Motor Show  2019

Sapevamo già che Mazda avrebbe portato il suo primo EV all’evento giapponese, come ha rivelato un portavoce ad Automotive News la scorsa settimana. La società mira a iniziare le vendite dell’EV il prossimo anno, prima di mettere in vendita ibridi plug-in nel 2021 o nel 2022. La casa giapponese ha già prototipi che nascondono l’architettura EV sotto il corpo del crossover CX-30 con adesivi “Mazda e-TPV” (Electric Technology Prove-Out Vehicle).

I muli di prova e-TPV sono alimentati da una batteria da 35,5 kWh, che eroga 140 CV (105 kw) e 264 Nm di coppia. Si dice che questo sia uno sviluppo interno del marchio nipponico, separato dal lavoro di sviluppo congiunto che la società sta facendo come parte di un consorzio EV guidato da Toyota. Fondata nel 2017, l’alleanza EV comprende Subaru, Suzuki e il fornitore Toyota Denso. Si dice che l’imminente EV di Mazda sarà disponibile in due forme: una versione completamente elettrica e una con un range extender. L’EV sarà destinato a mercati come Giappone, Europa e Cina. La seconda invece sarà commercializzata in Nord America.

Leggi anche: Toyota: anche Mazda e Subaru aderiscono alla sua joint venture per la guida autonoma

Mazda

Mazda ha confermato ufficialmente che il suo primo EV di produzione debutterà al Tokyo Motor Show 2019

Leggi anche: Toyota: anche Mazda e Subaru aderiscono alla sua joint venture per la guida autonoma

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.