Maserati Levante GTS vince il premio “SUV of Texas” per il 2018

Maserati Levante GTS vince il premio "Suv of Texas" nell'edizione 2018 del Texas Truck Rodeo.

di , pubblicato il
Maserati Levante GTS vince il premio

Maserati Levante GTS, dopo due giorni di valutazione da parte dei membri della Texas Auto Writers Association è stato proclamato Suv of Texas per l’anno 2018 in occasione del Texas Truck Rodeo. Dopo essere sottoposto a vari test assieme ai rivali della categoria, il SUV italiano è stato dichiarato la migliore scelta in assoluto nell’edizione 2018 della manifestazione. Va sottolineato che il processo di valutazione coinvolge sia test off road che in strada. Quest’anno Truck Rodeo è stato invaso da piogge torrenziali e allagamenti, creando un vero e proprio bagno di fango per i test.

Maserati Levante GTS vince il premio “suv of Texas” nell’edizione 2018 del Texas Truck Rodeo

Nonostante le precarie condizioni stradali, Maserati Levante GTS è riuscito a districarsi nel migliore dei modi grazie al suo sistema di trazione integrale Q4 che è in grado di inviare il 50% della coppia all’asse anteriore.

Il veicolo dispone di un motore V8 da 3,8 litri da 550 cv che garantisce una potenza fuori dal comune. Questo propulsore è stato costruito nello stabilimento Ferrari di Maranello e consente alla Levante GTS di accelerare da 0 a 100 in 4,2 secondi. La velocità massima di questa particolare versione del suv di Maserati è di 292 km orari.

Segnaliamo infine che che sempre nel corso della medesima manifestazione, il pick up Ram 1500 è stato proclamato pick up dell’anno mentre Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è stato nominato “Cuv of Texas 2018.” Dunque per il gruppo Fiat Chrysler quest’anno in Texas vi è stato un vero e proprio trionfo.

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati nei guai: Donald Trump vuole mettere una tassa del 25% sulle auto europee

Maserati Levante GTS

Maserati Levante GTS vince il premio “suv of Texas” nell’edizione 2018 del Texas Truck Rodeo

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: ecco quali novità prevedeva l’ultimo piano di Sergio Marchionne

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: