Maserati Grugliasco: Fiom lancia l’allarme, nuova cig per lo stabilimento Fiat Chrysler

Nello stabilimento Fiat Chrysler di Grugliasco dove vengono prodotte alcune famose vetture di Maserati c'è preoccupazione per l'annuncio di nuova CIG

di Andrea Senatore, pubblicato il
Maserati Grugliasco

Lo stabilimento Fiat Chrysler di Grugliasco dove vengono prodotte alcune delle più famose vetture di Maserati, dal 2 al 16 maggio e dal 12 al 23 giugno sarà nuovamente interessato dalla cassa integrazione. Lo ha rivelato la Fiom di Torino che si dice molto preoccupata della situazione che vive lo stabilimento che già in passato diverse volte è ricorsa a questo espediente.

 

Questo provvedimento riguarda tutti i  tutti i 1.725 addetti dello stabilimento di Maserati che si suddividono esattamente in 1499 operai e 226 impiegati e quadri. Tra l’altro come abbiamo detto poc’anzi, anche negli scorsi mesi si è fatto ricorso alla cassa integrazione. Questo è avvenuto esattamente nei seguenti periodi: dal 19 al 30 dicembre 2016, dal 6 al 10 febbraio 2017, dal 27 febbraio al 10 marzo 2017 e dal 27 marzo al 24 aprile 2017.

 

Federico Bellono, segretario della Fiom torinese, si dice molto preoccupato da questa vicenda. Infatti in seguito al continuo ricorso alla cassa integrazione i volumi produttivi di questo stabilimento di Maserati si sono ridotti molto e questo finisce anche per comportare una forte decurtazione allo stipendio dei lavoratori che ne fanno parte.

 

Il rischio che può derivare da questa situazione è che la produzione che nel 2014 era di 34 mila vetture, già scesa nel 2016 a 23 mila possa ridursi ulteriormente. I sindacati che rappresentano i lavoratori chiedono nuovi investimenti su questo stabilimento e anche su Mirafiori. Esattamente si spera che Fiat Chrysler Automobiles di decida a lanciare sul mercato i nuovi modelli di Alfa Romeo e Maserati anticipando i tempi ed arrestando così l’emorragia che sta caratterizzando la produzione di veicoli in questo stabilimento.

 

Leggi anche: Alfa Romeo presente insieme ad Audi e Porsche alla riunione di Parigi sul futuro della Formula 1

 

Maserati

Maserati

 

Leggi anche: Maserati 500: una city car di lusso in arrivo per la casa del Tridente?

 

Vedremo dunque nei prossimi mesi quali novità arriveranno per lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Grugliasco dove vengono prodotti alcuni celebri modelli quali le berline Ghibli e Quattroporte.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler, Maserati