Maserati GranCabrio: un leggero aggiornamento in arrivo

Maserati GranCabrio potrebbe presto ricevere un leggero restyling in attesa della futura nuova generazione che arriverà tra il 2018 e il 2019

di Andrea Senatore, pubblicato il
Maserati GranCabrio

Nelle scorse ore il famoso sito Quattroruote ha pubblicato alcune immagini spia relative al prototipo camuffato della celebre Maserati GranCabrio. Le immagini che provengono da un parcheggio di Torino, lasciano intuire che il modello attuale prima della sua sostituzione con una nuova generazione che dovrebbe arrivare tra il 2018 e il 2019 subirà un leggero ritocco. A prima vista il modello sembra assomigliare alla serie limitata di 400 esemplari mostrato al Salone auto di Ginevra 2017, ma in realtà rispetto a quel modello vi sono alcune differenze estetiche che lasciano intendere non si tratti di quello.

 

Maserati GranCabrio: forse in arrivo leggero restyling

 

Guardando con attenzione le immagini di Quattroruote possiamo notare che la pellicola della Maserati GranCabrio immortalata è applicata su paraurti e mascherina, ma solo quest’ultima sembra differire leggermente rispetto al modello attualmente presente sul mercato. A prima vista questo modello sembra riprendere leggermente alcune novità estetiche per Maserati già viste nel Suv Levante e anche nei restyling che hanno interessato di recente altri modelli del gruppo.

 

Secondo gli addetti ai lavori dunque si potrebbe trattare dell’ultimo colpo di coda per questo modello che nei prossimi mesi potrebbe arrivare sul mercato in versione leggermente rinnovata per poi lasciare spazio alla nuova generazione che come detto arriverà però non prima della fine del 2018 o forse addirittura nel 2019.

 

Leggi anche: Maserati Quattroporte GranSport numero 100 mila consegnata in Cina

 

Maserati GranCabrio

Maserati GranCabrio immagine tratte dal sito Quattroruote.it che fa pensare ad un imminente restyling

 

Leggi anche: Maserati, McLaren, Ferrari e Porsche: nel 2016 in Cina crescono le super car

 

Insomma da Maserati nei prossimi mesi potrebbe arrivare un’altra novità importante Anche questo sarebbe un modo per poter raggiungere l’obiettivo delle 70 mila immatricolazioni annue, che il numero uno della celebre casa automobilistica del Tridente, l‘amministratore delegato Reid Bigland spera di centrare già alla fine del 2018.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Maserati

Leave a Reply