Maserati: in arrivo altri Suv, Alfieri rinviata?

Il numero uno di Maserati, Reid Bigland conferma l'arrivo di nuovi Suv nella gamma del Tridente, Maserati Alfieri rinviata?

di Andrea Senatore, pubblicato il
Maserati

Al Salone Auto di Ginevra 2017 Maserati è una delle più attese protagoniste grazie alla sua gamma di veicoli al completo. Tra queste ovviamente un ruolo speciale lo ha il primo Suv della casa automobilistica del Tridente, Maserati Levante.

 

Il Suv sta ottenendo un grandissimo successo commerciale, tanto che secondo quanto dichiarato dal numero uno del Tridente, l’amministratore delegato Reid Bigland, questo veicolo già a fine anno dovrebbe arrivare a rappresentare circa il 45 per cento delle vendite complessive del brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles. 

 

Proprio per questo motivo, i vertici dell’azienda stanno prendendo sempre più in considerazione l’idea di produrre altri Suv. Uno di questi potrebbe essere realizzato proprio nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano.

 

Proprio ieri, il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, parlando di questo stabilimento ha lasciato intendere che molto probabilmente un nuovo veicolo di Maserati verrà prodotto in quel sito. Secondo i soliti bene informati si potrebbe trattare di un Crossover compatto che potrebbe dunque arrivare sul mercato nel 2020 o al massimo nel 2021.

 

Tra l’altro questo potrebbe non essere l’unico nuovo Suv ad arricchire la gamma del Tridente. Del resto il mercato chiede sempre più Suv e i dirigente di Maserati vogliono assecondare questo desiderio dei consumatori, così come riferito dal CEO Reid Bigland. Dunque nei prossimi anni potrebbe arrivare anche un Suv dalle grandi dimensioni.

Leggi anche: Jeep Compass 2017: da oggi si aprono gli ordini in Italia, a giugno il Suv in concessionaria

 

Maserati Alfieri

Maserati Alfieri: il suo arrivo sarà posticipato?

 

Leggi anche: Maserati: a Pomigliano sarà prodotto il Suv compatto?

 

Questo veicolo, secondo quanto riportano le più recenti indiscrezioni potrebbe essere prodotto a Grugliasco o Mirafiori già a partire dal 2019. Tutte queste novità invece potrebbero causare un ulteriore slittamento dell’arrivo della coupè Maserati Alfieri, presentata in versione concept 3 anni fa proprio al Salone auto di Ginevra.

 

Questo veicolo infatti potrebbe essere ancora rinviato anche se il suo arrivo comunque è stato confermato da Reid Bigland, in quanto si tratta di uno di quei modelli che comunque rappresentano in pieno lo stile e la tradizione di Maserati e in quanto tali vanno comunque preservati al di là delle richieste di mercato attuali che guardano sempre più ai Suv.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Maserati

I commenti sono chiusi.