Luca De Meo nominato capo di Renault

Renault ha nominato Luca de Meo come amministratore delegato

di , pubblicato il
Luca De Meo

Renault ha nominato Luca de Meo come amministratore delegato con la casa automobilistica francese che cerca di stabilizzare la società, a seguito del caos che ha travolto il gruppo dopo la cacciata dell’ex capo Carlos Ghosn più di un anno fa. L’italiano, ex dirigente di Volkswagen e Fiat, entrerà a far parte dell’azienda a luglio, in un momento critico per il business. La Renault sta cercando di arginare le vendite in calo e riparare una relazione fratturata con il partner dell’alleanza giapponese Nissan.

Renault ha nominato Luca de Meo come amministratore delegato

L’alleanza, che include Mitsubishi, è collettivamente la seconda casa automobilistica più grande del mondo, ma le prestazioni delle tre compagnie sono scivolate tra scontri e un’ondata di sfiducia in seguito all’arresto di Ghosn nel novembre 2018. Clotilde Delbos, amministratore delegato ad interim della Renault, diventerà vicedirettore generale dopo essersi unito. Sostituirà il vice CEO ad interim Olivier Murguet, che dopo 30 anni lascia la casa automobilistica francese per “perseguire progetti personali”.

I negoziati tra Volkswagen e Renault sono in corso da diversi mesi, con Luca De Meo che si è dimesso dal suo incarico di amministratore delegato del marchio Seat , che fa parte del gruppo tedesco, questo mese.  Parla cinque lingue – italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo – ed è stato considerato un potenziale successore dell’amministratore delegato del gruppo VW Herbert Diess. Prima di entrare a far parte del gruppo VW, il signor de Meo ha diretto il marchio Fiat e in precedenza ha lavorato presso Renault.

Gestendo un marchio apertamente spagnolo presso una casa automobilistica tedesca, De Meo avrà una certa esperienza della destrezza culturale richiesta per operare in un ambiente con nazionalità apparentemente in competizione, qualcosa che probabilmente sarà richiesto nel suo nuovo ruolo.

Le relazioni tra Renault, che è in parte di proprietà dello stato francese, e Nissan sono scese ai minimi nell’ultimo anno. Il presidente della Renault Jean-Dominique Senard ha dichiarato l’anno scorso che ci sono state delle volte in cui credeva che la partnership si sarebbe sgretolata.

Renault ha affermato che “ha ritenuto che Luca De Meo, attraverso la sua carriera, la sua esperienza e il suo successo nelle sue precedenti funzioni, combini tutte le qualità per contribuire a tutti gli aspetti dello sviluppo e della trasformazione del Gruppo”. Senard ha affermato che De Meo “è un grande stratega e visionario di un mondo automobilistico in rapido cambiamento” e ha dichiarato che l’appuntamento “segna un passo decisivo per il gruppo e per l’alleanza”.

Leggi anche: Formula 1: Renault pensa che il suo motore sia meglio di Mercedes e Honda

Argomenti: