Lotus: piani ambiziosi per il futuro, nel mirino Ferrari e Porsche

Lotus: il gruppo Geely proprietario del brand inglese vuole rilanciare lo storico marchio nel mondo dei motori, ecco il piano per raggiungere Ferrari e Porsche.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Lotus: il gruppo Geely proprietario del brand inglese vuole rilanciare lo storico marchio nel mondo dei motori, ecco il piano per raggiungere Ferrari e Porsche.

Vi avevamo raccontato negli scorsi mesi del clamoroso acquisto da parte del gruppo cinese Geely dello storico marchio automobilistico britannico di Lotus. Oggi vi segnaliamo che l’azienda cinese ha rivelato nelle scorse ore di avere grandi piani per il suo nuovo brand. L’obiettivo è quello di rilanciare in grande stile questa casa automobilistica che ha fatto la storia del settore con l’arrivo di nuovi modelli che possano rendere competitivo il marchio nel segmento delle super car sportive e di lusso. Il primo modello ad arrivare sarà un Suv che avrà come suoi diretti concorrenti veicoli del calibro di Lamborghini Urus e Porsche Cayenne. 

Lotus: il gruppo Geely vuole rilanciare lo storico marchio nel mondo dei motori, ecco il piano per raggiungere Ferrari e Porsche

Per quanto riguarda il primo Suv di Lotus, questo dovrebbe essere confermato a breve. Di questo modello sappiamo che se davvero arriverà, così come sembra probabile in questo momento, il veicolo disporrà della nuova piattaforma modulare CMA già utilizzata per Volvo XC40 e Lynk&Co 01. Il modello dunque sarà dotato di un motore molto potente a trazione integrale che rappresenta la caratteristica principale di questa piattaforma. Tuttavia nel futuro della casa inglese sicuramente non ci sarà spazio solo per il Suv. Infatti l’obiettivo di Geely sarà quella di rendere nuovamente competitiva la casa britannica nel segmento delle super car sportive. Quello per intenderci dove al momento vanno per la maggiore case automobilistiche quali Porsche o Ferrari. 

An Cong Hai, numero uno di Geely, ha piani ambiziosi per il futuro di Lotus

Registriamo nelle scorse ore le parole del numero uno di Geely,  An Cong Hai,  il quale parlando con il. magazine automobilistico inglese “Autocar” ha detto senza mezzi termini che i piani per il rilancio di Lotus non solo ci sono ma sono davvero importanti. Insomma dopo un periodo della sua storia molto difficile, il marchio inglese guarda al futuro con grande entusiasmo e con la possibilità di portare avanti piano ambiziosi che potrebbero davvero far tornare ad essere la società una delle più importanti del settore.

Parole chiare da parte del numero uno del gruppo cinese sul futuro dello storico marchio inglese

Geely vorrebbe dunque ripetere con Lotus quanto già avvenuto con Volvo che da quando è passata sotto il dominio cinese è tornata nuovamente ad essere protagonista nel mondo dei motori. An Cong Hui ha dichiarato di voler fare le cose per bene in futuro. “Stiamo facendo piani ben precisi, vogliamo riportare Lotus di nuovo al vertice nel segmento delle auto sportive di lusso”, ha affermato. Un tempo Lotus era vista come degna rivale di Ferrari e Porsche , quindi dobbiamo portare nuovamente il brand a questi livelli.”

Leggi anche: Geely: anche il gruppo cinese proprietaria di Volvo e Lotus crede nello sviluppo delle auto volanti 

 

Lotus

Lotus: il gruppo Geely proprietario del brand inglese vuole rilanciare lo storico marchio nel mondo dei motori, ecco il piano per raggiungere Ferrari e Porsche

 

Leggi anche: Lotus: a sorpresa il nuovo suv potrebbe essere prodotto fuori dal Regno Unito

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lotus