Lotus Evija: già tutte vendute le auto che saranno prodotte nel 2020

Tale è l'aspettativa che Lotus Evija ha sollevato tra i fan del marchio britannico che tutta la sua produzione prevista per l'anno 2020 è già stata venduta

di , pubblicato il
Lotus Evija

Lotus Evija è una hypercar elettrica ancora in fase di sviluppo. Ciò comunque non ha impedito che tutta la sua produzione prevista per quest’anno abbia già un proprietario. La super car elettrica ha 2.000 cavalli e un’autonomia massima di 400 chilometri. La hypercar è stata presentata a luglio 2019, ma solo nel novembre dello stesso anno ha iniziato la sua fase di test presso l’aeroporto di Hethel vicino la fabbrica del marchio. A dicembre, il suo programma di test lo ha portato anche in Italia. Al programma hanno partecipato fino a tre unità, una in più per affinare il modello di produzione. Quando arriverà sul mercato la vettura di Lotus si troverà a sfidare modelli come Aspark Owl , Rimac C_Two o Pininfarina Battista.

Tale è l’aspettativa che Lotus Evija ha sollevato tra i fan del marchio britannico che tutta la sua produzione prevista per l’anno 2020 è già stata venduta. Lotus non ha specificato il numero di unità vendute, ma è noto che ci sarà solo una tiratura di 130 unità nell’intero ciclo economico. La vettura conta su 2000 cavalli, grazie ai suoi quattro motori elettrici e i 1.700 Newton metri di coppia. La sua autonomia è di 400 chilometri nel ciclo WLTP con una singola ricarica grazie ad un pacco batteria da 70 kWh.

Logicamente, l’autonomia diminuisce rapidamente se decidiamo di guidare oltre le velocità legali. La batteria può anche essere ricaricata con un compressore da 800 kilowatt, che consentirebbe di ricaricare completamente le batterie in 8 minuti o di ricaricare l’80% in 12 minuti con un compressore da 350 kilowatt standard. Lotus Evija pesa solo 1.680 chili. È molto più leggera dei suoi rivali, all’altezza della tipica filosofia del marchio.

Il segreto è nel telaio. Un pezzo unico di fibra di carbonio, che include la cabina e gli ancoraggi dei telai anteriore e posteriore. Per quanto riguarda la parte inferiore, è stata modellata in modo da fungere da diffusore, senza la necessità di parti aggiuntive.

Leggi anche: La nuovissima hypercar Lotus Evija ha fatto il suo debutto pubblico alla Monterey Car Week

Lotus Evija

Lotus Evija

Argomenti: