L’ex presidente di Nissan Carlos Ghosn fugge in Libano

L'ex numero uno di Nissan, Carlos Ghosn ha lasciato il Giappone per il Libano per sfuggire a quello che ha definito un "sistema giudiziario giapponese truccato"

di , pubblicato il
Ghosn

L’ex numero uno di Nissan, Carlos Ghosn ha lasciato il Giappone per il Libano per sfuggire a quello che ha definito un “sistema giudiziario giapponese truccato”. L’improvvisa partenza di Ghosn dal paese  avviene mentre il dirigente era in attesa di un processo come presidente di Nissan e presidente e CEO del suo partner dell’alleanza Renault.

“Ora sono in Libano e non sarò più tenuto in ostaggio da un sistema giudiziario giapponese truccato in cui si presume la colpa, la discriminazione dilaga e vengono negati i diritti umani fondamentali, in flagrante disprezzo degli obblighi legali del Giappone ai sensi del diritto internazionale e dei trattati cui è vincolata”, ha detto in una dichiarazione, che è stata rilasciata per suo conto da una società di pubbliche relazioni.

Carlos Ghosn fugge a sorpresa dal Giappone

Non è chiaro come Ghosn, che detiene la cittadinanza francese e libanese, sia stato in grado di lasciare il Giappone. L’avvocato di Ghosn Junichiro Hironaka ha detto ai giornalisti martedì che la fuga del suo cliente dal Giappone è stata una “sorpresa totale”. “Siamo perplessi e scioccati”, ha detto davanti alle telecamere della TV riunite fuori dal suo ufficio a Tokyo.

Hironaka ha aggiunto che gli avvocati di Ghosn detengono i suoi passaporti e che l’ex dirigente automobilistico “non poteva usarli”. Il Wall Street Journal, che aveva riferito della sua partenza in precedenza, citava una fonte anonima che affermava che Ghosn era “stanco di essere un ostaggio politico industriale”.

L’ex numero uno di Nissan nella sua dichiarazione di martedì ha detto: “non sono fuggito dalla giustizia, sono sfuggito all’ingiustizia e alla persecuzione politica. Ora posso finalmente comunicare liberamente con i media e non vedo l’ora di iniziare a farlo a partire dalla prossima settimana”, ha aggiunto.

Leggi anche: Nissan: L’avvocato di Ghosn afferma di non avere in programma un patteggiamento

Argomenti: