Leclerc: ” Il Brasile è stata una buona lezione per me e per Vettel”

Leclerc pensa che quanto accaduto in Brasile sia stata una lezione per lui e per Vettel

di , pubblicato il
Vettel e Leclerc

Charles Leclerc spera che lui e il compagno di squadra della Ferrari Sebastian Vettel possano lavorare meglio insieme nel 2020 ed evitare momenti spiacevoli. Il Gran Premio del Brasile rappresenta un punto particolarmente basso per la Scuderia nel 2019. Dopo aver risposto alle domande dei fan attentamente selezionate al salone automobilistico internazionale di Autosport nel Regno Unito, Leclerc ha parlato con la stampa dei suoi rapporti con Vettel.

Leclerc pensa che quanto accaduto in Brasile sia stata una lezione per lui e per Vettel

“Siamo estremamente competitivi e a volte in pista, possiamo avere alcuni attriti”, ha detto Leclerc. “Ma alla fine, siamo abbastanza maturi per sapere che ciò che è accaduto in pista rimane in pista e fuori di essa siamo diversi. La cosa più importante è lavorare insieme fuori pista per sviluppare la macchina nel miglior modo possibile e ovviamente non superare i limiti quando siamo in pista come abbiamo visto in Brasile. Ma penso che sia stata una buona lezione per entrambi e non accadrà più.”

Leclerc ha superato Vettel nel 2019 nella classifica piloti di Formula 1 e molti prevedono che ci sarà un risultato simile questa volta. Tuttavia con il capo della Ferrari Mattia Binotto desideroso di annunciare la formazione di piloti del 2021 in occasione del Gran Premio di Spagna a maggio, non è molto difficile immaginare tensioni che si logoreranno ancora più rapidamente nel 2020.

Leggi anche: Formula 1: Ferrari punta tutto su Charles Leclerc, prolungato il suo contratto

Vettel e Leclerc

Il pilota della Ferrari Charles Leclerc pensa che quanto accaduto durante il Gran Premio di Formula 1 del Brasile sia stata una lezione per lui e per Vettel

Leggi anche: Formula 1: Vettel addio alla Ferrari e Mick Schumacher approda in Alfa Romeo?

Argomenti: