Le vendite europee di diesel sono diminuite bruscamente nel 2018

Vendite in calo per le auto Diesel in Europa nel 2018, le regole più restrittive iniziano a fare effetto

di , pubblicato il
Vendite in calo per le auto Diesel in Europa nel 2018, le regole più restrittive iniziano a fare effetto

Le vendite di auto diesel sono diminuite di quasi un quinto in Europa lo scorso anno, ma questo è stato compensato da un aumento della domanda di veicoli a benzina ed elettrificati. In totale, 15,6 milioni di veicoli sono stati registrati in Europa lo scorso anno, secondo i dati dell’analista del settore Jato. Questo dato rappresenta un aumento di 346 vetture rispetto al 2017 , nonostante un brusco calo nell’ultimo trimestre dell’anno a causa della temporanea indisponibilità di molti modelli a seguito dell’introduzione del nuovo test sulle emissioni WLTP.

La domanda di auto a gasolio è scesa in 20 dei 27 paesi europei. Si tratta di un calo del 18% rispetto al 2017, quando sono stati registrati 6,76 milioni. Le auto diesel rappresentano il 35% del mercato automobilistico europeo totale, il livello più basso dal 2001. Il calo delle vendite di diesel è stato compensato da un aumento delle immatricolazioni di autovetture a benzina, che rappresentano il 57% delle vendite totali. Circa un milione di automobili a benzina in più sono state vendute nel 2018 rispetto all’anno precedente.

Vendite in calo per le auto Diesel in Europa nel 2018, le regole più restrittive iniziano a fare effetto

C’è stato anche un continuo aumento della domanda di veicoli alimentati alternativamente, con 944.800 immatricolazioni nel 2018. Questo rappresenta il 6,8% del mercato automobilistico, contro 737.400 nel 2017. In particolare, il più grande aumento della domanda è stato per veicoli completamente elettrici, con consegne in crescita del 47% da 132.800 nel 2017 a 195.300 nel 2018. Come risultato, le immatricolazioni di veicoli elettrici hanno superato quelle degli ibridi plug-in (180.000) lo scorso anno. Nel frattempo, sono stati registrati 555.000 veicoli ibridi, con un aumento del 24% su base annua.

La Germania è rimasta il più grande mercato automobilistico europeo nel 2018, con 3.435.789 immatricolazioni, con un calo dello 0,2% su base annua. La Lituania è stato il mercato in maggiore crescita, con 32.382 immatricolazioni, con una crescita del 25,4% nel 2017. Il mercato rumeno è cresciuto del 21,4%, con 158.268 immatricolazioni. Volkswagen è stato il marchio più performante in tutti i 27 mercati, con 1.746.

411 immatricolazioni, rispetto a 1.099.289 per Renault e a 1.014.190 per Ford .

Leggi anche: Volkswagen: “Tesla controlla il 50% del mercato delle auto elettriche, vogliamo l’altro 50%”

Vendite in calo per le auto Diesel in Europa nel 2018, le regole più restrittive iniziano a fare effetto

Leggi anche: Volkswagen si conferma anche nel 2018 il primo produttore di auto al mondo

Argomenti: