Le migliori marche di cerchi in lega

Hai il desiderio di modificare il look della tua auto? Puoi farlo attraverso i cerchioni: scopriamo quindi quali sono le migliori marche di cerchi in lega

di , pubblicato il
Cerchi gomme Mak

Cambiando i cerchi è possibile modificare – pure radicalmente – il look della propria auto; considerati da tanti automobilisti un accessorio marginale, sono in realtà molto importanti non solo dal punto di vista estetico, ma anche della funzionalità. I cerchi in lega, infatti, fanno proprio del design il loro punto di forza, insieme alla leggerezza: per tale ragione sono quelli più indicati per auto sportive e per tutti gli automobilisti che desiderano ricavare il massimo in termini di prestazioni dalle loro vetture. Scopriamo quindi quali sono le migliori marche di cerchi in lega, così da poter trovare con maggior facilità i prodotti più adatti a seconda delle esigenze.

Cerchi in lega: le aziende al top

Quando si parla di cerchi in lega, Mak è senza dubbio un punto di riferimento: azienda totalmente italiana – con sede a Brescia – realizza cerchioni immediatamente riconoscibili per via del design curato e del tipico stile Made in Italy. Geometrie moderne e linee all’avanguardia caratterizzano i prodotti del marchio bresciano, adatti a “calzare” le auto più evolute e tecnologiche sfornate dal mercato, progettati non solo per offrire supporto dal punto di vista tecnico ma anche per assecondarne ed esaltarne le forme. Forniti di omologazione NAD e ECE, possono essere installati su un vasto numero di veicoli, inoltre nelle versioni con supporto runflat è possibile montare questa tipologia di pneumatici studiata per resistere alle forature. Grande attenzione è posta naturalmente all’estetica: la colorazione hyper silver è una delle più intriganti fra quelle proposte. Tra i cerchi in lega Mak di maggior successo possiamo annoverare i modelli Emblema, Fuoco e Jackie, dai design ricercati e di tendenza.

OZ Racing: l’esperienza arriva dalle corse

OZ Racing è un brand che gli appassionati di corse automobilistiche conoscono bene, ed è proprio l’esperienza nel mondo delle gare ad essere stata messa a frutto dall’azienda di Padova nella realizzazione dei propri cerchi in lega. Quando si parla di questi prodotti, il Made in Italy fa la differenza, come si può ben vedere: fondata a Rossano Veneto, OZ Racing è oggi famosa in tutto il mondo e suddivide i suoi cerchi in base alle auto a cui sono destinati: top class per le vetture di maggior lusso, all terrain per i veicoli di grandi dimensioni, racing per le auto dall’impronta più sportiva e i-tech che comprende i cerchioni più evoluti dal punto di vista tecnologico. All’interno del catalogo sono particolarmente apprezzati i Superturismo WRC (realizzati mettendo a frutto l’esperienza nei rally) e gli Ultraleggera, il cui design e forme sono studiati per trasmettere leggerezza (come si può evincere dal nome!).

Le aziende straniere

Fra i marchi stranieri specializzati nella produzione di cerchi in lega troviamo Enkei, brand giapponese con una solida presenza nel mondo delle corse automobilistiche, anche al più alto livello visto che è stato fornitore di varie scuderie di Formula 1, come ad esempio la storica Minardi e McLaren. Fra i prodotti dell’azienda nipponica più conosciuti troviamo i PF01, apprezzati per il buon rapporto fra qualità e prezzo che consente di acquistare ottimi cerchi ad un costo contenuto. Provengono dalla Germania tanti produttori di cerchi in lega: Dezent e AEZ fanno capo al gruppo Alcar, che al design unisce la solidità tipica dei prodotti tedeschi, e poi BBS, anch’esso formatosi attraverso una lunga esperienza nel settore corse; in fatto di design, il modello XA non ha nulla da invidiare ai cerchi in lega realizzati dai marchi italiani. Affidabilità e cura dell’estetica sono i tratti distintivi di un altro brand tedesco, König, il cui modello Hypergram ha saputo conquistare molti automobilisti grazie al suo ricercato effetto brunito.

Argomenti: