Le auto a guida autonoma renderanno le strade un caos?

Ecco cosa dice uno studio effettuato in California analizzando i dati del traffico si San Francisco

di , pubblicato il
guida autonoma

Le auto a guida autonoma potrebbero causare complicazioni di parcheggio in futuro, secondo un nuovo studio. A differenza delle auto di oggi, i veicoli autonomi non dovranno per forza parcheggiare vicino alla loro destinazione. Invece, potrebbero risparmiare sulle spese di parcheggio facendo scendere i loro proprietari, procedendo a cercare parcheggio gratuito in strada o potrebbero anche tornare a casa. Lo studio ha utilizzato un modello di microsimulazione del traffico e dati dal centro di San Francisco per calcolare che gli AV potrebbero più che raddoppiare i viaggi dei veicoli verso, da e all’interno di aree urbane densamente popolate.

Secondo uno studio le auto a guida autonoma potrebbero creare scompiglio nelle strade nel caso in cui decidano di non parcheggiare

Il documento prosegue suggerendo che le città potrebbero essere obbligate a vedere ciò come un’opportunità per implementare ulteriori costi sul passaggio delle auto nelle strade dei centri cittadini al fine di mitigare gli effetti degli AV che non parcheggiano una volta giunti a destinazione. Il documento è stato scritto da Adam Millard-Ball, professore associato di studi ambientali presso l’Università della California, a Santa Cruz. Parlando con UC Santa Cruz Magazine, lo studioso ha detto che il problema che descrive nella sua ricerca potrebbe essere esacerbato dalla presenza di auto a guida autonoma che rallentano a passo d’uomo per “uccidere il tempo”. Il professore ha detto alla pubblicazione che, mentre i costi di parcheggio “portano le persone fuori dalle loro macchine e li spingono ad usare i mezzi pubblici”, gli AV che non hanno bisogno di parcheggiare potrebbero “creare scompiglio”.

Leggi anche: Waymo: le sue auto a guida autonoma avrebbero problemi con la pioggia

Guida autonoma

Leggi anche: Waymo ha rivelato che le sue auto a guida autonoma sono state attaccate a Phoenix

Argomenti: