Lamborghini Urus: si apre la caccia al giro di pista record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Lamborghini Urus proverà anche a battere il record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio nel circuito del Nurburgring in Germania.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Lamborghini Urus

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è l’attuale detentore del giro di pista record effettuato nel celebre circuito tedesco del Nurburgring. Questo giro di pista record effettuato con il tempo di 7 minuti e 51 secondi però sarebbe stato messo nel mirino dal nuovo suv Lamborghini Urus presentato lo scorso 4 dicembre nello stabilimento Lamborghini di Sant’Agata Bolognese. La caccia al record dovrebbe partire esattamente nel corso della prossima primavera, secondo quanto suggeriscono i soliti bene informati. Con un accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,6 secondi e una velocità di punta superiore ai 305 km orari, il nuovo suv della casa automobilistica del Toro sembra avere tutte le carte in regola per fare bene e poter battere il precedente record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio. 

Lamborghini Urus proverà anche a battere il record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio nel circuito del Nurburgring in Germania

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio dunque è avvisato. Il suo record potrebbe essere messo a dura prova già a partire dai prossimi mesi da quello che potrebbe essere uno dei suoi concorrenti più feroci. Il Suv di Lamborghini è stato di recente proclamato dal sito americano “CarBuzz” come il Super Suv del momento. Nella casa automobilistica italiana, che fa parte del gruppo Volkswagen, sono molto ottimisti sul fatto che il nuovo Lamborghini Urus, grazie al motore 4.0 V8 biturbo da 650 CV di potenza possa essere in grado di fare meglio del top di gamma del Suv della casa automobilistica del Biscione.

Maurizio Reggiani, responsabile Ricerca e Sviluppo del brand automobilistico del Toro  si dice assai ottimista

Ricordiamo che il tempo esatto fatto registrare da Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio al Nurburgring è stato esattamente di  7′:51,7”. Maurizio Reggiani, responsabile della divisione Ricerca e Sviluppo del brand automobilistico del Toro, si dice sicuro di battere il record dello Stelvio Quadrifoglio grazie alla maggiore potenza del motore che vanta 650 cavalli contro i 510 di quello del Suv dello storico marchio milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles. Per poter fare il nuovo record si aspetterà la primavera in quanto le temperatura più calde aumentano le probabilità di ottenere performance ottimali.

La casa automobilistica del Toro non è nuova a giri di pista record nel celebre circuito tedesco

Ricordiamo, infine, che Lamborghini non è nuova ad ottenere record al Nurburgring. Basti ricordare che l’Aventador SV è riuscita a girare in 6′:59,73” nel 2015 ottenendo il record nella sua categoria e poi canche la Huracan Performante è riuscita a scendere sotto i 7 minuti girando esattamente in 6′:52,01” nel 2016.

Leggi anche: Lamborghini: la casa automobilistica del Toro celebra la produzione della sua Aventador numero 7 mila e Huracan numero 9 mila

 

Lamborghini Urus

Lamborghini Urus è finalmente divenuto realtà, le prime consegne avverranno nella primavera del 2018, il suv proverà anche a battere il record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio nel circuito del Nurburgring in Germania

 

Leggi anche: Lamborghini lavora insieme al MIT per creare in futuro un’auto super sportiva totalmente elettrica

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lamborghini